Quasimodo, Salvatore: lettere dattiloscritte firmate

Autore: Quasimodo, Salvatore
Titolo: lettera dattiloscritta

Quasimodo, Salvatore: 2 lettere dattiloscritte con firma autografa su carta intestata. Quasimodo risponde alla fondatrice dell’Associazione Culturale Italiana (importante centro di studi italiano che organizzò fra il 1955 e il 1984 numerosi dibattiti letterari e filosofici con la partecipazione di illustri personaggi) in merito alla richiesta di una sua presenza ad un convegno di studi.

1) Una pagina (30 x 20,5 cm.) datata 25 maggio 1967. Due fori per archiviazione molto lontani dal testo (…) La ringrazio dell’invito che mi rivolge (…) a tenere alcune letture di versi. Purtroppo (e sarei stato molto lieto di accettare) non posso assumermi un impegno così pesante per un compenso così basso. La prego di scusarmi, ma solo per andare in aereo a Bari (tenendo conto che io non viaggio solo) ci vuole una notevole somma (…)

2) Una pagina (30 x 20,5 cm.) datata 5 giugno 1967. Due fori per archiviazione lontani dal testo. La ringrazio della sua lettera nella quale mi spiega le ragioni della limitazione dei compensi per le conferenze ACI. Comprendo benissimo, come del resto so, il valore e la risonanza che ha l’iniziativa in tutta Italia. Purtroppo, però, le mie esigenze non possono per ora adeguarsi alla nobile manifestazione. La mia risposta negativa non ha nessuna intenzione polemica, è solo un calcolo diciamo matematico (…)

Richiedi Maggiori info

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Il tuo messaggio

Domanda di sicurezza, scrivi il risultato:

Questa voce è stata pubblicata in Letteratura. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

I commenti sono stati chiusi.