Mascagni, Pietro: fotografia con dedica autografa

Prezzo: disponibile a richiesta
Autore: Mascagni, Pietro
Titolo: fotografia firmata
Data: 1921

Mascagni, Pietro: fotografia originale: 23 x 16 cm. Gelatina ai sali d’argento in stampa vintage; sulla fotografia nella parte alta la dedica autografa firmata e datata di Mascagni a Bianca Cervelli: Roma, gennaio 1921. La fotografia è applicata su cartoncino (27,5 x 18,5 cm.). Qualche segno del tempo, ma ben conservata. Nel gennaio del 1921 Mascagni si trovava a Roma dove venne eseguita per la prima volta il 2 maggio, al Teatro Costanzi, la sua opera Il piccolo Marat. Il dramma lirico venne poi ripreso molte volte in Italia ed in Sud America, almeno per 450 recite documentate, con la concertazione di Federico Del Cupolo. Mentre Mascagni aveva previsto di eseguire l’opera negli Stati Uniti nel 1926, la logistica si rivelò troppo complicata per le prove, e la prima in Nord America dovette attendere fino al 13 aprile 2009 quando Teatro Grattacielo la approntò all’Avery Fisher Hall, Lincoln Center, a New York.

Mascagni visse a cavallo tra Ottocento e Novecento, occupando un posto di rilievo nel panorama musicale dell’epoca, soprattutto grazie al successo immediato e popolare ottenuto nel 1890 con la sua prima opera, Cavalleria rusticana. Cavalleria fu la prima di altre 15 opere per cui Mascagni ebbe una popolarità mondiale, insieme a pochi altri compositori. La sua opera Iris, ad esempio, toccò la ragguardevole cifra di 800 produzioni. Mascagni compose anche musica sacra (ad esempio la Messa di Gloria), e fu il primo compositore italiano a scrivere per il cinema muto (Rapsodia Satanica, da Nino Oxilia). Da ultimo, non va dimenticato l’interessante esperimento di “The Eternal City”, sorta di suite sinfonica, basata sulle musiche di scena del dramma omonimo.

Richiedi Maggiori info

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Il tuo messaggio

Questa voce è stata pubblicata in Musica. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

I commenti sono stati chiusi.