Ansaldi, Giorgio: Mamomettane di Shwodra

Prezzo: euro 200
Autore: Dalsani
Titolo: disegno originale

Ansaldi, Giorgio (Dalsani): Mamomettane di Shwodra; matita su carta. Disegno originale (10,5 x 14,5 cm.) raffigurante i costumi tradizionali di donne maomettane. In alto al centro la didascalia autografa di Dalsani: Maomettane di Shwodra. Il disegno è stato eseguito al retro di un cartoncino pubblicitario della Compania General de Fosforos di Buenos Aires.

Ansaldi è stato un importante disegnatore e caricaturista nel periodo della Belle Epoque italiana. Dalsani nacque nel 1844 a Mondovì, ma trascorse tutta la vita tra Torino, Sciolze ed Alassio. Obbligato dalla famiglia ad iscriversi alla facoltà di ingegneria meccanica, non esercitò mai la professione, ma fin dall’età di sedici anni si dedicò alla sua vera passione, il disegno caricaturale, che non abbandonò mai, nonostante le molte attività che svolse nel campo artistico, editoriale, della moda e della pubblicità. Attento osservatore della società a lui contemporanea, collaborò con le principali testate periodiche umoristiche e di costume del tempo, tra le quali “Il Pasquino” e “Il Fischietto”; nel 1881, fondò il giornale “La Luna”, dove era possibile trovare gustosi articoli e illustrazioni sulla moda, la villeggiatura, l’amore. Perfetto interprete della gioia di vivere e dell’incrollabile fiducia nel progresso, che improntarono la sua epoca, fu artista garbato, schivo, solitario; armato solo della sua matita, illustrò magistralmente il costume e la politica dell’Italia, dell’Europa e degli altri continenti, mettendo in caricatura regnanti e capi di governo, celebrità e persone comuni, con un tratto dolce, elegante, nitido, introspettivo e una libertà e uno spirito corrosivo invidiabile ancora ai giorni nostri.

Richiedi Maggiori info

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Il tuo messaggio

Domanda di sicurezza, scrivi il risultato:

Questa voce è stata pubblicata in Disegni moderni e contemporanei. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

I commenti sono stati chiusi.