Mauri, Fabio: Gli schermi. Manifesto originale

Prezzo: disponibile a richiesta
Autore: Mauri, Fabio
Titolo: Gli schermi
Editore: La Salita
Data: 1963

Mauri, Fabio: Fabio Mauri, Roma, La Salita, febbraio 1963, 49 x 34,5 cm. Manifesto originale stampato in litografia relativo alla mostra personale di Mauri, la terza, presso la Galleria La Salita, nella quale l’artista presentò Gli Schermi. In ottimo stato di conservazione. Raro.

Mauri presenta Gli Schermi per la prima volta alla Galleria La Salita di Roma nel 1963: opere monocrome nelle quali il fotogramma cinematografico o il video televisivo occupa tutta la superficie; non era il primo tentativo dell’artista di azzeramento della pittura: era successo ad esempio con i disegni che recano la scritta emblematica “The End”. Su quegli Schermi di garza o tela, nulla trascorre, non la passione del colore che Mario Schifano vi stendeva sopra e poi faceva scivolare in rivoli oltre i bordi dello schermo che Maurizio Calvesi dice derivato nella forma dal precedente di Mauri, né l’elegante leggerezza di Jasper Johns, né le figure di smalto argento di Giosetta Fioroni. Il rigor mortis di Mauri, quella sua determinazione a negare l’emozione si compie nello schermo. Lo Schermo è la metafora dell’ intero lavoro di Mauri: negli anni Settanta vengono riproposti in grande formato e uno di essi entra nella performance Che cos’è il fascismo? per accogliere – come un vero telone cinematografico – brani di Film Luce, in cui l’ intervento di questo autore “freddo” consiste nella scelta e nel montaggio di documenti autentici, semplicemente ritrovati, per denunciarli. E allora quel suo apparente distacco diventa scelta della ragione.

Richiedi Maggiori info

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Il tuo messaggio

[recaptcha]

Questa voce è stata pubblicata in Arte. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

I commenti sono stati chiusi.