Caproni, Giorgio: Il seme del piangere

Prezzo: disponibile a richiesta
Autore: Caproni, Giorgio
Titolo: Il seme del piangere
Editore: Garzanti
Data: 1959

Caproni, Giorgio: Il seme del piangere, Milano, Garzanti, 1959, 22,5 x 14,5 cm. Tela editoriale con sovracoperta e velina editoriale; pp. 116, (6). Edizione originale.

Il seme del piangere è il momento centrale della attività poetica di Caproni, dopo un decennio di esperienze traumatiche: la guerra, la sconfitta, la clandestinità, la malattia e la morte della madre, la vecchiaia del padre. E’ quella che egli chiama la stagione del lutto, un decennio di bianca e quasi forsennata disperazione, testimoniata anche dai titoli dei versi: I lamenti, Gli anni tedeschi, I sonetti dell’anniversario, che è un anniversario di morte, per la perdita di una giovanissima fidanzata. Dopo la morte della madre ha inizio la fase poetica del ritorno, della nostalgia, tesa a ripercorrere le strade della propria vita, prima quelle di Genova, città dei primi amori e dei primi grandi dolori, quindi quelle dell’altra città, Livorno che appartiene a un passato ancora più lontano e irrevocabile, in cui egli cerca la sua identità e le sue radici.

Richiedi Maggiori info

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Il tuo messaggio

Domanda di sicurezza, scrivi il risultato:

Questa voce è stata pubblicata in Letteratura. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

I commenti sono stati chiusi.