Caproni, Giorgio: Stanze della funicolare

Prezzo: euro 330
Autore: Caproni, Giorgio
Titolo: Stanze della funicolare
Editore: De Luca
Data: 1952

Caproni, Giorgio: Stanze della funicolare, Roma, De Luca, 1952, 18,5 x 11,5 cm.Brossura editoriale; pp. 53, (3). Edizione originale.

In una lettera del 1978 scritta al poeta Carlo Betocchi, Caproni ha parlato delle Stanze della funicolare, dicendo che le poesie sono un poco il simbolo, o l’allegoria, della vita umana, vista come inarrestabile viaggio verso la morte. La funicolare del Righi, a Genova, esiste davvero. Il suo primo percorso avviene al buio, in galleria: un buio, e una galleria, che potrebbero essere interpretati come il ventre umano. Poi, la funicolare sbocca all’aperto (è la nascita), e prosegue sino alla meta, tirata dal suo cavo inflessibile (il tempo, il destino), senza potersi fermare. Ogni stanza è una stagione differente della nostra esistenza.

Richiedi Maggiori info

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Il tuo messaggio

Domanda di sicurezza, scrivi il risultato:

Questa voce è stata pubblicata in Letteratura. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

I commenti sono stati chiusi.