D’Annunzio, Gabriele: Allegoria

Prezzo: disponibile a richiesta
Autore: D'Annunzio, Gabriele
Titolo: Allegoria
Editore: Paggi
Data: 1885

D’Annunzio, Gabriele: Allegoria, Firenze, Paggi, 1895, 25 x 19 cm. Brossura editoriale; pp. 47. Uno dei 25 esemplari numerati, stampati in carta del Giappone, a fogli difformi, conservato in astuccio primo novecentesco in mezza pelle con piatti in carta marmorizzata; titolo in oro al dorso. Dedica autografa firmata Gabriel, datata, alla prima carta, indirizzata da D’Annunzio a Pasquale Masciantonio, noto politico italiano, eletto nel maggio 1895 sindaco di Casoli. Esemplare in eccellente stato di conservazione. Edizione originale, quasi introvabile in questa tiratura.

L’allegoria dell’autunno è il frammento di un poema di Gabriele D’Annunzio, in nona rima, ispirato all’autunno, composto nel 1887 e pubblicato nel 1895. Si richiama all’esperienza di stile dell’Isottèo; come glossa al poema, segue nel volumetto una conferenza tenuta a Venezia nel 1895, chiudendosi la prima Esposizione Internazionale d’Arte Moderna, alla quale conferenza suole attribuirsi più comunemente il titolo del poema. Prosa fra le più fastose e vacuamente sonore, si compone di una serie di divagazioni letterarie sull’autunno a Venezia, a proposito di quadri del Giorgione, del Veronese, del Carpaccio, del Tintoretto. Ripubblicata quasi intera nel Fuoco, vi figura essere la conferenza che il protagonista del romanzo improvvisa in Palazzo Ducale alla presenza di un grandissimo pubblico, ivi compressa la regina Margherita.

Richiedi Maggiori info

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Il tuo messaggio

Domanda di sicurezza, scrivi il risultato:

Questa voce è stata pubblicata in Letteratura. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

I commenti sono stati chiusi.