De Pisis, Filippo: Pittura moderna, dedica autografa

Autore: De Pisis, Filippo: Pittura moderna
Titolo: Pittura moderna
Editore: Ferara
Data: 1919

De Pisis, Filippo: Pittura moderna, Ferrara, Taddei-Neppi, 1919, 20,5 x 14,5 cm. Brossura editoriale; pp. 34, (2). Invio autografo di De Pisis in copertina. Rarissima edizione originale. Assieme all’opuscolo è allegata una lettera autografa firmata di 1 pagine a mezzo, datata Ferrara (Montebello), 17. IV. 1919.

(…) Tornato nella quiete del mio studio il mio pensiero torna insistente agli spettacoli goduti insieme e alla sua squisita bontà. Io ne restai quasi confuso e non saprei anche ora con che parole ringraziarla. (…) Io ripenso anche con senso di profonda ammirazione alle bellissime cariatidi. Vorrei scrivere un articolo “Un oasi nella scultura Napoletana del XIX sec.”. Dei miei lavori le mando l’ultimo, e un altro che credo possa interessarla. Molti sono esauriti e non ne ho più copie. (…)

Nel 1919 De Pisis tiene una conferenza a Viareggio(29 luglio) sulla pittura moderna, prendendo posizione a difesa dell’avanguardia e del futurismo, e parlando ancora ampiamente di Carrà e de Chirico. Ne pubblicherà il testo nel 1919 a Ferrara dedicandolo al maestro Alfredo Casella. Conosce in questa occasione Prampolini. Nell’ottobre di quest’anno scrive e invia ai giornali una Lettera aperta a Benedetto Croce dove polemizza con la sua affermazione che il futurismo non sia né poesia né arte.

Richiedi Maggiori info

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Il tuo messaggio

Domanda di sicurezza, scrivi il risultato:

Questa voce è stata pubblicata in Letteratura. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

I commenti sono stati chiusi.