Govoni, Corrado: Stradario della primavera

Prezzo: disponibile a richiesta
Autore: Govoni, Corrado
Titolo: Stradario della primavera
Editore: Neri Pozza
Data: 1958

Govoni, Corrado: Stradario della primavera e altre poesie, Venezia, Neri Pozza, 1958, 22 x 15 cm. Brossura editoriale; pp. 97, (7). Bellissima dedica autografa firmata e datata (1958) di Corrado Govoni a Marino Parenti: … per il comune culto della grandissima arte manzonianaEdizione originale.

Corrado Govoni è un classico indiscusso del primo Novecento, anzi, uno dei classici di tutto il Novecento. La sua poesia è un esempio impareggiabile dell’estro e della magnifica capacità che egli ha di spaziare con le metafore e le immagini, con le analogie e i parallelismi, come mai forse nessun altro nel Novecento. È impressionante quell’andare a briglia sciolta da invenzione ad invenzione, da immagine ad immagine, senza dare tregua al lettore, senza blandirlo con soluzioni languide, servizievoli o ammiccanti, obbligandolo a seguirlo nella sua funambolica ascesa alla immaginazione poetica più sbrigliata e libera di tutto il primo Novecento italiano. Sotto questo aspetto, non c’è nessun altro poeta del primo Novecento (con l’eccezione di Palazzeschi) che possa stare al pari della sfrenata libertà metaforica di Govoni.

Richiedi Maggiori info

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Il tuo messaggio

Questa voce è stata pubblicata in Letteratura. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

I commenti sono stati chiusi.