Ferrari, Enzo – Alberto, Ascari: 19 fotografie originali vintage

Autore: Ferrari, Enzo
Titolo: 19 fotografie originali
Data: 1952

ferrari-enzo-fotografia-originaleRaccolta di 19 fotografie originali in stampa vintage in bianco e nero (cm. 22 x 30, tranne 3 più piccole, 15 x 24 cm.) scattate all’autodromo di Monza nel 1952 (al retro timbo a tampone “autodromo di Monza”). Le fotografie raffigurano la Ferrari 500 F2 di Alberto Ascari (numero 20, in molti scatti si vede anche il pilota), probabilmente Enzo Ferrari, e Nino Farina con la sua automobile (24). Ascari vinse, nella competizione cui gli scatti si riferiscono, la prima manche, mentre la seconda fu vinta da Nino a causa di una rottura del mozzo nella macchina di Ascari. Il 1952 fu un anno importante per la Ferrari, che tentò per la prima volta di imporsi ad Indianapolis, con l’ambizione di conquistare il mercato automobilistico americano. Benché la missione oltreoceano fosse fallita, la Ferrari aveva iniziato a mietere successi nel campionato del Mondo, attirando così l’attenzione di una clientela sempre più selezionata.

ascari-alberto-monza-fotografia-originale… Nessuno dubita della classe di Alberto Ascari, nessuno dubita che l’Italia abbia trovato in lui il grande asso, il continuatore delle imprese leggendarie dei nostri campioni del passato. Possiamo assicurarvi che non è facile abbozzare un profilo di quest’asso della guida, che non è facile dire quale sia la sua virtù predominante. Lo abbiamo visto vincere delle corse in pura audacia, cioè conquistare delle vittorie alla Nuvolari, quando un uomo, dimenticando ogni consiglio di prudenza, dimenticando che si vive una sola volta e che anche le macchine hanno un loro limite di resistenza, si lancia a corpo morto in una battaglia disperata, lo abbiamo visto vincere alla Varzi, cioè con una perfezione di stile che ha del fiabesco, con una lievità quasi aerea che è il segno della padronanza assoluta del proprio mezzo meccanico, il segno che l’arte della guida non ha più nessun segreto per il pilota.

ascari-alberto-farina-nino-fotografia-originale-vintageQuando ancora correvano questi nostri due grandi si usava dire che Nuvolari aggrediva il volante, mentre Achille Varzi lo accarezzava. L’uno vinceva con la sua forza nervosa, l’altro con la delicatezza del suo tocco magico; e infatti mentre Nuvolari era impegnato con tutto il corpo, come un lottatore, Varzi lavorava con la punta delle dita, come i giocatori di prestigio. Ascari ha un pò dell’ uno e un pò dell’ altro e soprattutto ha la forza del suo temperamento che è il temperamento dell’ottimista, dell’uomo che in tutta serenità può calcolare ogni sfumatura della corsa, ogni debolezza dell’avversario, ogni elemento favorevole che le circostanze presentano…

ferrari-motore-monza-1952

ascari-alberto-monza-1952-fotografia-originaleferrari-enzo-fotografia-originale-1952

Richiedi Maggiori info

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Il tuo messaggio

Domanda di sicurezza, scrivi il risultato:

Questa voce è stata pubblicata in Varia. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

I commenti sono stati chiusi.