29 06, 2021

Claretie, Georges: cartolina autografa firmata

2021-06-29T16:09:50+02:00Letteratura|

Claretie, Georges: cartolina postale autografa firmata indirizzata al direttore della Scena Illustrata: 1915. Francobollo ed annullo. (...) Je connais peu de revues aussi belles aussi ... que la Scena Illustrata. J’envoie de tout coeur mes meilleurs compliments à ... Pollazzi. La belle oeuvre littéraire et artistique est de celle dont les Français doivent se rejouir, car elle (...) les lumes sacre de la France et de L’Italie ... Nato nel 1840 a Limoges, nell'odierna Nuova Aquitania, critico teatrale de “Le Figaro” e della “Opinion nationale”, corrispondente di guerra nel conflitto franco-prussiano del 1870, ufficiale di stato maggiore della Guardia nazionale [...]

3 06, 2016

Cocteau, Jean: lettera autografa firmata

2019-06-05T09:50:14+02:00Letteratura|

Cocteau, Jean: lettera autografa firmata di una pagina (21 x 13,5 cm.) indirizzata al presidente dell’Associazione Culturale Italiana Giancarlo Camerana: 1952. Fori per archiviazione lontani dal testo. (...) J’ai renoncé a tous me projets parce que je suis tombé malade. Je n’ai pu me rendre a ... où l’exposition de Munich n’a pas eu lieu. (...) me soigne pour que je finisse le travail de l'Oedipus rex de Stravinski (...) Oedipus Rex è un'opera-oratorio in due atti con musica di Igor Stravinskij. Il testo di Jean Cocteau, tradotto in latino da Jean Daniélou, è ispirato all'omonima tragedia di Sofocle.

29 06, 2021

D’Eramo, Lucetta: cartolina autografa firmata

2021-06-29T16:15:24+02:00Letteratura|

D’Eramo, Lucetta: cartolina autografa firmata raffigurante Notre-Dame a Parigi. Lucetta scrive a Cristina D’Ajello. 20. 8. 1974, francobollo. (...) Non è bello questo diavolo gotico? Lo chiamano chimera (una chimera che pensa!) Io? Lucetta. Internata a Dachau, ha reso testimonianza dell’orrore dei campi di sterminio nel romanzo Deviazione (1979). In Nucleo zero (1981) ha tracciato la storia di un gruppo terroristico e in Partiranno (1986) la fanta-storia di un conflitto fra civiltà. Nel campo della saggistica, ha scritto fra l’altro la prima monografia su Ignazio Silone (1971) e Cruciverba politico (1974), sul caso Feltrinelli

9 05, 2019

De Beauvoir, Simon: lettera autografa firmata

2019-05-09T16:05:43+02:00Letteratura|

De Beauvoir, Simon: lettera autografa firmata di una pagina (27 x 21 cm.) indirizzata ad Irma Antonetto, fondatrice e direttrice della Associazione Culturale Italiana di Torino. De Beauvoir scrive a proposito di una conferenza che avrebbe dovuto tenere in Italia: senza data ma fine anni Cinquanta. Fori di archiviazione senza mancanze. A destra in basso scritta di altra mano: Simone De Beauvoir. Ben conservata. (...) J’ai beaucoup de travail et je suis obligé de refuser systematiquement tout ... conferènces etc. Simone de Beauvoir, scrittrice, filosofa, femminista francese, intenterà una critica mordace al ruolo tradizionalmente assegnato alla donna (Una donna spezzata; [...]

17 06, 2019

De Cespedes, Alba: lettera autografa firmata

2019-06-17T15:12:38+02:00Letteratura|

De Cespedes, Alba: cartolina autografa firmata illustrata, indirizzata a Cristina d’Ajello: Parigi, 18 gennaio 1978. Annullo postale (...) Mia cara amica, grazie dei suoi auguri di Pasqua che ho trovato a ... arrivando dopo quasi cinque mesi di soggiorno a Cuba. Ho passato lì il Natale e ai primi dell’anno sono tornata qui, per rimettermi a lavorare e finire il mio libro. Certo, dopo il lavoro gaio, il clima di ottimismo e allegria che c’era all’Avana, il cambiamento è un pò duro. Le auguro un anno sereno, almeno per la vita privata. Tutto è sempre più difficile. Un abbraccio.

5 06, 2019

De Pisis, Filippo: lettera autografa firmata

2019-06-05T11:44:49+02:00Arte, Letteratura, News|

De Pisis, Filippo: lettera autografa firmata di due pagine (20,5 x 13,5 cm) indirizzata al direttore della rivista Humanitas: Piero Delfino Pesce: 25. 1. 1917. Rari gli autografi di De Pisis di questa data. (...) Non so con che parole ringraziarla della sua gentile lettera, scusi se non le ò risposto subito; aspettavo di avere pronto questo articolo da inviarle. Se Ella non pubblica quello sul Leopardi, e una corrispondenza da Ferrara per la Rubrica delle notizie dalle varie città, mi rimandi i manoscritti, gliene sarò grato. Ella mi dice che io sono stato avaro di scritti e di articoli: [...]

10 04, 2018

Delfini, Antonio: lettera autografa

2018-04-10T10:11:50+02:00Letteratura|

Delfini, Antonio: cambiale di lire novantasettemilasettecento datata 9 agosto 1939 all’ordine della Banca Agricola di Cavezzo firmata dalla famiglia Delfini: Bianca, Bianca Rosa e Antonio. Antonio Delfini nacque orfano di padre. Cinquant’anni dopo, per ragioni burocratiche, dovette riesumare la salma: Intatto nel viso nel corpo, nella barba, nei capelli (così come risultò all’apertura della cassa, nel cimitero di Modena, la mattina del 10 febbraio 1962) egli si lasciò vedere da me per la prima volta nella mia vita. Non avevo mai avuto un ricordo visivo di lui. Lui, mio padre, aveva trentatre anni; e io, suo figlio, cinquantaquattro. Unico al [...]

3 01, 2020

Eco, Umberto: lettera autografa firmata

2020-01-03T11:27:36+01:00Letteratura|

Eco, Umberto: lettera autografa firmata di 2 pagine su carta intestata “Umberto Eco” (30 x 21 cm.): 30 novembre 1986. Eco scrive a Giuseppe D’Agata, che si era rivolto a lui per chiedergli una prefazione ad una sua opera, invito che Eco declina ironicamente; la richiesta di prefare sembra un incubo che tormenta lo scrittore sin dagli anni Settanta, come si vince dalla lettera precedentemente descritta (vedi numero 15). Ben conservata. (...) Ho una lettera nel computer che si chiama “noprefaz” (e quindi “norisvolti”) perché, dall’Italia e dall’estero, me ne vengono richieste una decina alla settimana. La spirale è perversa: [...]

3 01, 2020

Eco, Umberto: lettera dattiloscritta

2020-01-03T11:21:16+01:00Letteratura|

Eco, Umberto: ironica lettera dattiloscritta firmata con alcuni interventi autografi, indirizzata da Umberto Eco all’amico poeta ed epigrammista Gaio Fratini, che confidenzialmente lo scrittore chiama “Caro concorrente”. Una pagina senza data, ma fine anni Sessanta, a proposito delle violente prese di posizione dei marxisti fortiniani nei confronti di Umberto Eco, seguite probabilmente alla rubrica tenuta dallo scrittore sulla rivista “Verri” intitolata Diario minimo. Nella lettera anche un epigramma di pugno di Eco. Tracce di piegatura rinforzata al retro, ma senza danni o mancanze. (...) Conosci la rivista “cinese” Quaderni piacentini? Sono dei giovani fortiniani intolleranti che mi attaccano e che [...]

Torna in cima