Prezzo: euro 70
Autore: Soldati, Mario
Titolo: Lettera dattiloscritta
Data: 1967

Soldati, Mario: lettera dattiloscritta firmata indirizzata al direttore editoriale di Giulio Bolaffi editore, Gianni Rondolino. Una pagina datata 24 gennaio 1967 su carta intestata. Uno strappo, senza lacune, riparato con nastro adesivo posto al retro della pagina.

(…) Ti ringrazio dello splendido catalogo. Non faccio più la critica sull’Europeo, e ogni volta che parlo di cinema sul Notes del Giorno devo sempre chiedere prima il permesso a Bianchi… Ti ringrazio della bellissima mini critica che hai fatto della Provinciale. Spero proprio che tu non l’abbia a male con me se ti avverto di un errore: il Travet non è del ‘46, come tu lo classifichi: è del 45: fu finito di girare al primo di maggio del 45 e apparve nei circuiti cinematografici nell’Ottobre del 45. Non so se hai avuto l’occasione di leggere il mio lungo saggio sul numero 1 dell’anno 2 di “Video” (Gennaio 1967). Troverai lì tutta la storia della preparazione e lavorazione del film, e tante altre cose che credo ti interesseranno molto, come che “Travet” è stato girato insieme a “Roma città aperta”…

Le miserie del signor Travet è un film del 1945 diretto da Mario Soldati e interpretato da Carlo Campanini, nel suo primo ruolo di attore protagonista, al fianco di Alberto Sordi e Gino Cervi. Il film è tratto dall’omonima commedia ottocentesca in lingua piemontese di Vittorio Bersezio Le miserie ‘d Monsù Travet. Questo fu il primo film in assoluto trasmesso dalla RAI il 3 gennaio 1954, data in cui iniziò il regolare servizio televisivo in Italia.

Richiedi Informazioni