Prezzo: euro 200
Autore: Valery, Paul
Titolo: Lettera autografa

Valéry, Paul: cartolina illustrata con la riproduzione del Cimitero Marino di Sète e alcuni dei celeberrimi versi di Valery tratti dal poemetto Le cimitière Marin. Al retro i saluti autografi firmati e datati di Valery. In perfetto stato di conservazione.

Le cimetière marin è un poemetto di 24 stanze, ciascuna contenente sei décasyllabe con schema metrico AABCCB. L’epigrafe riproduce i versi 62-63 della III Ode Pitia di Pindaro. Valéry descrive un piccolo cimitero, posto in vicinanza del mare, dove le tombe, di colore bianco, risplendono fra i cipressi sotto la luce del sole che ricava incanti dalla vicina superficie del mare. Alla descrizione visiva, il poeta intercala riflessioni e pensieri sulla vita e sull’essere assoluto (rappresentato dal Sole), l’essere relativo all’uomo (il mare) e il non essere (il cimitero). I termini filosofici trovano, in questa poesia, un profondo senso poetico in quanto pensieri e ragionamenti sono riassorbiti di continuo nel fascino della contemplazione da cui sono nati. Il cimitero del titolo è identificato col cimitero di Sète, la città natale di Paul Valéry: un cimitero destinato in passato alla sepoltura di marinai o viandanti, intitolato inizialmente a Saint-Charles (San Carlo) e ribattezzato nel 1945 «Cimetière marin» a cagione del poemetto di Valéry. Il verso dal poemetto «Le vent se lève !… Il faut tenter de vivre !» è scolpito sulla pietra tombale dell’attore Gian Maria Volonté, sepolto nel cimitero dell’isola della Maddalena, e ha ispirato il regista Hayao Miyazaki per il suo film Si alza il vento.

Richiedi Informazioni