Autografi

Home/Autografi
2 04, 2019

Papini, Giovanni: citazione autografa

2019-04-02T16:58:14+02:00Letteratura|

Papini, Giovanni: aforisma autografo di una pagina (21,5 x 15,5 cm.) senza data ma anni Venti del Novecento. In alto a destra, a matita blu, il numero 21. In ottimo stato di conservazione. Pareggio. Ogni uomo ha il suo pareggio (alla fin della vita) tra beni e mali, tra piaceri e dolori. Chi ha più grandi e acuti dolori ha pure più grandi e acute gioie (ad es. artisti). Alla prosperità materiale si accompagna miseria morale. I poveri hanno in compenso bontà, ingenuità, entusiasmo, fede ecc. A partite dal Novecento aumentano, con carattere metaforico, i nomi dati al termine aforisma. [...]

16 06, 2017

Parise, Goffredo: lettera dattiloscritta firmata

2017-06-16T17:30:45+02:00Letteratura|

Parise, Goffredo: lettera dattiloscritta firmata di una pagina (28 x 22 cm.) datata roma 24 giugno (1967). Parise scrive ad Irma Antonetto direttrice e fondatrice dell’Associazione Culturale Italiana a proposito di un ciclo di conferenze. Fori di archiviazione lontani dal testo. (...) Sono contento che lei sia d’accordo sulla conversazione e sul tema che, suppongo, rimarrà quello. Ma come si fa ad essere sicuri sulla conversazione? Perché nelle conversazioni io sono solito improvvisare e non scrivere nulla. Questo è un punto che lei mi deve cortesemente chiarire. Se scrivo leggo. Se parlo non leggo. Come si fa? Come si fa, [...]

20 08, 2014

Pascoli, Giovanni: Lettera autografa firmata

2014-08-20T15:17:35+02:00Letteratura|

Pascoli, Giovanni: Lettera autografa firmata di 2 pagine e mezzo (18 x 11 cm.) indirizzata a Giacomo Barzellotti, storico della filosofia: Messina 18 settembre 1901. Dal 1898 al 1902 Giovanni Pascoli insegna Letteratura latina all’Università di Messina: quattro anni importanti nella sua biografia. (...) Il Sandron stampa molto volontieri, con vero orgoglio, il tuo volume, al quale sarà bene dare un bel titolo, commerciale (...) Ella dovrebbe scrivergli (...) per mettersi d’accordo sul tempo e sul tipo d’edizione etc etc. e nello stesso tempo soggiungere: siamo dunque intesi per cinque o secento lire, come a lei piacerà. Ciò gli tapperebbe [...]

10 12, 2014

Patellani, Federico: Maria Callas

2019-03-27T16:54:32+01:00Musica, Varia|

Patellani, Federico: Maria Callas. Fotografia originale in stampa vintage: 23,5 x 17,5 cm. Gelatina ai sali d'argento. Al retro nota autografa Federico Patellani, Milano Italia: 1957. Patellani è stato uno dei primi ad esercitare in Italia la professione di foto-reporter; inviato speciale di Tempo dal 1952 diventa free lance e collabora ai principali settimanali italiani e stranieri.

12 07, 2012

Pea, Enrico: Lettera autografa

2018-12-19T10:08:25+01:00Letteratura|

Pea, Enrico: Rara lettera autografa firmata di una pagina (28,5 x 22,5 cm.) scritta da Lucca il 28 febbraio 1934 ed indirizzata al professore Bonetti. Pea parla del suo lavoro letterario. (...) Il mio primo lavoro stampato - 1910 - è Fole - presso un piccolo editore di Pescara. Ella può trovare questo libro presso Gherardo Marone ... al medesimo potrebbe chiedere - Giuda - da me ripudiato perché blasfemo. (...) Rosa di Sion lo chieda alla vedova Gobetti - Ada Gobetti - ... Prime Piogge lo chieda a “Comoedia”. Parole di scimmie e di poeti alla rivista “Il Convegno” [...]

13 08, 2018

Pellico, Silvio: lettera autografa firmata

2018-07-29T19:58:55+02:00Storia|

Pellico, Silvio: lettera autografa firmata di una pagina e mezzo (21 x 13 cm.) datata Torino 14 gennaio 1851. Pellico scrive al professore Giuseppe Ghiringhello, membro dell’Accademia dei Lincei. (...) La giovane che Monsignore propone pel Rifugio verrà accettata, notando che debba essere sana, ed altresì che non sia di mente imbecille. E’ cosa sempre intesa, che vi vuol qui una persona onesta, dalla quale venga accolta la giovane, qualora uscisse dal Rifugio. Ieri il signor avvocato Nasi è venuto a parlare alla signora Marchesa, e lo resi informato del brevetto ch’io teneva per signor Giuseppe Ighina (...) La signora [...]

10 01, 2013

Pizzetti, Ildebrando: Fotografia con dedica autografa

2019-03-27T16:28:26+01:00Musica|

Pizzetti, Ildebrando: Fotografia originale in bianco e nero nella quale è ritratto il musicista a mezzo busto. Sotto al ritratto dedica autografa firmata di 3 righe, indirizzata a Renzo Silvestri: Roma, maggio 1960. La fotografia misura cm. 15 x 11. Ben conservata. Pizzetti fece parte della cosiddetta "generazione dell'80", assieme a Franco Alfano, Vito Frazzi, Ottorino Respighi, Alfredo Casella, Gian Francesco Malipiero e altri compositori. Le sue opere ebbero grandissima influenza sull'attività creativa e sulla cultura musicale italiana della prima metà del XX secolo e contribuirono notevolmente a dare un nuovo orientamento alla musica di quel periodo. Insegnò al Conservatorio [...]

19 03, 2020

Pizzetti, Ildebrando: Giuseppe Verdi maestro di teatro

2020-03-19T17:21:24+01:00Musica|

Pizzetti, Ildebrando: Giuseppe Verdi maestro di teatro, Roma, Accademia Nazionale dei Lincei, 1952, 27 x 18 cm. Brossura editoriale; pp. 14, (2). Dedica autografa firmata e datata (1955) di Pizzetti a Pietro Agostino D’Avack, avvocato e giurista italiano, rettore dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" nel periodo compreso tra il 1967 e il 1973. Edizione originale. Estratto con copertina e numerazione propria di questa conferenza tenuta da Pizzetti in occasione della riunione delle tre Accademie dei Lincei, di S. Luca e di Santa Cecilia (4 novembre 1951) e pubblicato nel quaderno 26: Giuseppe Verdi nel cinquantenario della morte.

10 07, 2014

Poggioli, Renato: Lettere autografe firmate a Pietro Mastri

2014-07-10T16:05:25+02:00Letteratura|

Poggioli, Renato: 6 lettere autografe firmate indirizzate al poeta e critico letterario Pirro Masetti (Pietro Mastri). 1) Cartolina illustrata autografa firmata: 31. 12. 1928. (...) Che la stima dei pochi amici, l’ammirazione di qualche giovane e l’amore dei suoi la circondino ogni anno di più ... 2) Lettera autografa firmata di 2 pagine (28 x 22 cm.): Firenze, 25 agosto 1929. Conservata la busta autografa firmata. (...) Sento con piacere che lavorucchia: non mi dice a che cosa, ma m’immagino che non si tratti né di prefazioni od articoli, ma piuttosto di poesia. Le auguro dunque (se ho indovinato) di preparare [...]