Autografi

Home/Autografi
20 12, 2018

Strauss, Richard: 4 battute musicali autografe firmate

2018-12-20T17:05:32+01:00Musica|

Strauss, Richard: 4 battute musicali autografe firmate su pentagramma, datate Roma 28 aprile 1923. La firma di Strauss, piuttosto grande, si trova sopra alla musica manoscritta: una pagina con bordi irregolari. Ben conservato. Domenica 29 aprile 1923 al teatro Augusteo di Roma, Strauss diresse il poema sinfonico Don Giovanni, il Preludio festivo e il poema sinfonico Vita d’eroe. Don Giovanni opera 20 è un poema sinfonico scritto da Strauss all’età di 24 anni, dedicato al compositore Ludwig Thuille; uno dei primi pezzi sinfonici di Strauss. Nel 1913 Strauss compone il «Preludio festivo» op. 61, per organo e grande orchestra. Vita [...]

10 07, 2014

Strauss, Richard: Lettera autografa firmata a Vittorio Gui

2014-07-10T16:20:58+02:00Musica|

Strauss, Richard: Amichevole lettera autografa firmata di una pagina (18 x 11,5 cm.) su carta intestasta, in lingua tedesca: Garmisch, 24. 1. 1934. Strauss scrive al compositore italiano e direttore d’orchestra Vittorio Gui. Conservata la busta autografa viaggiata.

2 10, 2012

Strehler, Giorgio: Lettera dattiloscritta firmata

2019-03-26T16:55:12+01:00Varia|

Strehler, Giorgio: Magnifica lettera dattiloscritta di 2 intere pagine su carta intestata del “Piccolo teatro della città di Milano”. La lettera non è datata ed è firmata “Giorgio”. Strehler scrive all’amico Guerrieri, a cui era unito da profonda stima e da lunghe frequentazioni, come si evince anche dal tono della lunga confessione. Strehler dice di avere aspettato con ansia la lettera dell’amico e sapeva che sarebbe stata così: cara, umana e piena di intelligenza. Ora possiamo incominciare a dirci qualcosa. Il regista inizia la sua confessione-sfogo col dire che dopo un’intera giornata passata a provare e vomitare si meraviglia di avere ancora [...]

2 10, 2012

Strehler, Giorgio: Lettera dattiloscritta firmata a Gerardo Guerrieri

2019-03-26T16:56:04+01:00Varia|

Strehler, Giorgio: Lettera dattiloscritta firmata a Gerardo Guerrieri. Strehler scrive della sua angoscia esistenziale dipanando alcune importanti questioni circa l'attività del regista teatrale. Mi ha preso una tremenda paura. Dimmi che ho torto. Stiamo giocando un poco alla “confessione”? Confessione per confessione, gusto di disquisire, gusto del sottile, del tortuoso. Forse perché ieri ho riletto un romanzo di Piovene “I falsi redentori” e sono rimasto disgustato, attonito dalla mancanza di “vitalità”, mancanza di sintesi, di respiro, di aria. Strehler evidenzia gli elementi che giudica negativi nel romanzo per contrapporli al suo modo di sentire, al suo sentimento storico. Il tono diventa ancora più [...]

12 06, 2018

Tadini, Emilio: lettera autografa firmata

2018-06-12T15:11:57+02:00Arte|

Tadini, Emilio: simpatica lettera autografa firmata di una pagina (27 x 21 cm) indirizzata a Nani Tedeschi. Senza data. (...) Ho ricevuto la sua “Intervista a Verdi”. Devo proprio ringraziarla per quello che dice del mio libro, e per il biglietto di accompagnamento. Tra l’altro: sulla rivista ci sono magnifiche ricette per cucinare il coniglio - e voglio provarle, e credo che sarò abbastanza furbo da associare quei piatti, in un modo o nell’altro, al piacere che mi hanno procurato le sue parole. Sarà come aggiungerci un’erbetta squisita e molto rara (...)

11 06, 2013

Tamagno, Francesco: Cartolina postale con rigo musicale firmato

2013-06-11T16:16:32+02:00Musica|

Tamagno, Francesco: Cartolina postale raffigurante lo stabilimento delle Terme di Valdieri. A lato della foto impressa nella parte anteriore della cartolina, Tamagno ha scritto un rigo di pentagramma con sette battute musicali tratte dal Primo atto dell’Otello di Verdi, e sotto al pentagramma le parole: E - sul- ta- te! L’or - go - glio - mu - sul - ma - no - se - pol- to è in mar. Segue la firma autografa e la data del 14. 8. 1901.

25 07, 2012

Tamburi, Orfeo: Lettera autografa firmata

2019-03-26T15:42:46+01:00Arte|

Tamburi, Orfeo: Lettera autografa firmata 2 volte, indirizzata a Simonetta Bardi e Massimo Franciosa, direttore della “Fiera letteraria” e marito della Bardi: 1 pagina (27 x 21 cm.) datata Parigi 20 ottobre 1954. (...) Ignoravo che in si sensibile e nobile pittrice si nascondesse la Signora Franciosa. Complimenti e auguri (...) I suoi disegni mi piacciono molto, hanno una grafia personale ed estremamente sensibile e a me hanno fatto molto piacere. Molto belli il catalogo e la prefazione del nostro caro Petroni (...) Lei che ha avuto la fortuna, tra l’altro, di avere la sua vita abbellita dalle opere della [...]

25 07, 2012

Tamburi, Orfeo: Lettera autografa firmata

2016-04-13T15:10:04+02:00Arte|

Tamburi, Orfeo: Lettera autografa firmata di 1 pagina, datata Roma 19 ottobre 1955. La lettera è indirizzata allo scrittore e giornalista Massimo Franciosa: (30 x 22 cm.) Tamburi comunica a Franciosa che sua moglie Simonetta Bardi è stata accettata alla Quadriennale: (...) Simonetta Bardi è stata ammessa alla Quadriennale con tutti e tre i disegni, bellissimi, e all’unanimità delle 2 Commissioni. Ciò mi ha fatto molto piacere ed ecco la ragione del mio scritto. Si è fatta eccezione per il Bianco e Nero; al contrario per la pittura nessuno ha avuto più di un’opera. La ringrazio per la bella pagina [...]

10 04, 2019

Tercer Taller Poetico

2019-04-10T17:24:10+02:00Letteratura, Letteratura|

AA. VV.: Tercer Taller Poetico, Mexico, Marzo 1937, 23,5 x 16 cm. Tela editoriale con tassello blu e titoli in oro ai piatti (qualche fioritura); pp. 50, (4). Rivista di poesia fondata nel 1936 da Rafael Solana, di cui uscirono quattro numeri: l’ultimo nel 1938. Stampata da Miguel Lira su pregevole carta uso mano, questo numero vede la collaborazione dei poeti Beltran Neftalì, la cui firma autografa è in fine alla sezione con le sue poesie; Galvez Ramòn, la cui firma autografa è in fine alle sezione con le sue poesie; Gonzalez Marinez Enrique, firma autografa in fine al Poema [...]

5 05, 2016

Testoni, Alfredo: lettera autografa firmata

2016-05-05T16:16:19+02:00Letteratura|

Testoni, Alfredo: divertente poesia autografa firmata di una pagina (19,5 x 12,5 cm.) in cui è narrata  la relazione tra l’inchiostro e la carta che si accinge a riceverlo: senza data. Il testo racconta della paginetta immacolata che si avvede dell’inchiostro e si turba; inizia così un dialogo tra la carta e l’inchiostro che finisce per convincerla a farsi “usare” dopo averla a lungo lusingata. La narrazione è accompagnata dalla sua rappresentazione, vale a dire che, all’esposizione in versi del contenuto corrisponde la sua visualizzazione: la carta si colora di sfumature diverse (acquerello bianco, grigio, verde, celeste, rosso) che rappresentano [...]