Prezzo: euro 120
Autore: Mastroianni, Umberto
Titolo: L'ombra lunga
Editore: Viscontea
Data: 1991

Mastroianni, Umberto: L’ombra lunga, Milano-Roma, Viscontea srl, 1991, 21 x 15 cm. Brossura editoriale; pp. 287, (1) con diverse illustrazioni fotografiche in bianco e nero. Dedica autografa firmata di Umberto Mastroianni al frontespizio accompagnata alla carta precedente, il retro di copertina, da un disegno originale di Mastroianni (21 x 15 cm.) eseguito con pennarelli colorati a piena pagina. Edizione originale dell’autobiografia di Mastroianni.

Mastroianni può essere considerato il primo scultore astrattista italiano, caposcuola della rivoluzione del novecento ed artista di assoluto rilievo internazionale. Dopo la guerra e la resistenza, la poetica di Mastroianni riprende decisamente gli echi del dinamismo plastico di ascendenza boccioniana, rivisitando ed ampliandone i contenuti ed i riferimenti culturali. Alcune delle sue opere del primo dopoguerra in juta logora (opere di dimensioni assai contenute, quasi fossero reperti di antiche civiltà, poi ritrovati) sono conservate alla Galleria d’arte moderna di Roma, alla Tate Gallery di Londra, al Salomon Guggenheim Museum di New York. La sua ricerca, partendo da riferimenti diretti alla stagione futurista, alla stagione cubista di Brancusi, alla plastica di John Arp e Henry Moore, si impernia sullo studio e sulla resa dei valori dinamici, compresi e conferiti nelle strutture intese come coagulo di linee di forza, nucleo generativo di un’esplosione di gesti bloccati dal peso della materia, intrappolati nella materia. L’evoluzione successiva è l’approdo alla stagione informale, (1950-1961) fase del tutto autonoma, altro atto della sua straordinaria personalità creativa.

Richiedi Informazioni