Prezzo: euro 160
Autore: Arpino, Giovanni
Titolo: Le mille e una Italia
Editore: Einaudi
Data: 1960

Arpino, Giovanni: Le mille e una Italia. Con quattro tavole a colori e ventinove illustrazioni in nero di Bruno Caruso, Torino, Einaudi, 1960, 24 x 18 cm. Cartone editoriale illustrato; pp. 215, (5). Con 4 tavole a colori a piena pagina e 29 illustrazioni in bianco e nero di Bruno Caruso. Dedica autografa firmata di Giovanni Arpino a Olga. Due piccole e leggere macchioline alla prima di copertina. Edizione originale.

Opera dal titolo fiabesco perché pensata e realizzata a beneficio di giovani lettori sui banchi di scuola, ancora freschi e disponibili all’incanto delle favole della buona notte. In effetti di fiaba si tratta o, più apertamente, di viaggio iniziatico, intrapreso dal dodicenne siciliano chiamato Riccio Tumarrano. Vuole ricongiungersi al padre, che fa il minatore nel Monte Bianco, nel lontano Nord, per scavare il traforo che unirà ancor più l’Italia al resto d’Europa. Il pellegrinaggio del ragazzino, la strada percorsa, i paesaggi attraversati (magistralmente evocati da Arpino, buon osservatore come tutti coloro che sono cresciuti in campagna), i mestieri svolti per guadagnarsi il pane, i personaggi e le situazioni trasformano il tutto in un viaggio nel tempo, fra gli interstizi della storia nazionale. Niente di lineare e progressivo, come ai tempi osservò delusa la critica marxista; unici criteri l’estro, le passioni, le idee di uno scrittore che non intendeva compilare un’enciclopedia dello Stivale ma metterne in luce ricchezze più o meno conosciute, problemi antichi e nuovi. (Luca Negri)

Richiedi Informazioni

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Telefono

    Il tuo messaggio