Prezzo: euro 100
Autore: Giudici, Giovanni
Titolo: Empie stelle
Editore: Garzanti
Data: 1996

Giudici, Giovanni: Empie stelle, Milano, Garzanti, 1996, 22 x 15 cm. Cartone editoriale con sovracoperta; pp. 115, (7). Bella dedica autografa datata (1996) e firmata di Giovanni Giudici al giornalista e critico letterario Enzo Golino: … con affetto, stima e gratitudine per il suo costante ricordo. Dorso impercettibilmente scolorito per esposizione alla luce. Edizione originale.

In una “lingua poetica” che non esclude di sperimentare in più di un caso modi e accenti di una tradizione pre-novecentesca e sporadiche tentazioni dialettali, Empie stelle è anche da leggersi come reiterante metafora di una impossibilità, dove la vita continua a riproporsi in quanto negazione in se stessa, anzi paradossale “non luogo a vivere”. In un’intervista del 2000, Giovanni Giudici disse che Saba gli aveva insegnato la pazienza: se te lo meriti, la vita viene incontro alle tue parole. Giudici andava fiero di aver avuto quella pazienza, anche perché per natura e carattere sembrava piuttosto un tipo impaziente.

Richiedi Informazioni

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Telefono

    Il tuo messaggio