Prezzo: disponibile a richiesta
Autore: Palazzeschi, Aldo
Titolo: L'incendiario
Editore: Milano
Data: 1910

Palazzeschi, Aldo: L’incendiario. Col rapporto sulla vittoria futurista di Trieste, Milano, Edizioni Futuriste di Poesia, 1910, 19 x 16,5 cm. Brossura editoriale; pp. 292, (4). Dedica autografa firmata di Palazzeschi. Rarissime fioriture concentrate sulle primissime ed ultime carta. Esemplare senza indicazione di migliaio, in ottimo stato di conservazione, con dorso intatto, molto fresco. Edizione originale.

Snodo fondamentale per tutte le avanguardie del XX secolo, L’Incendiario, quarta raccolta poetica della prodigiosa giovinezza di Palazzeschi, segna il momento più futurista della sua produzione lirica. L’Incendiario è anche il primo libro che Palazzeschi riesce a pubblicare – grazie all’interessamento di un personaggio d’eccezione come Filippo Tommaso Marinetti – al di fuori del ristretto ambito della natia Firenze, ed il libro che segna l’inizio della collaborazione di Palazzeschi alle milanesi Edizioni futuriste di «Poesia». In particolare, il componimento che dà il titolo al volume non solo è ben presto entrato a far parte dei testi canonici della poesia del Novecento; ma esso possiede evidentemente anche un valore programmatico. In questi versi infatti, è possibile individuare una ulteriore, importante componente, oltre il riso, della poetica palazzeschiana: la volontà distruttiva. Palazzeschi vuole distruggere, ma, al contrario del violento Marinetti, ricorrendo a tematiche e soluzioni irrisorie, irriverenti, dissacranti. Una distruzione più che altro figurativa, simbolica.

Richiedi Informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Il tuo messaggio