Prezzo: euro 80
Autore: Pasolini, Pier Paolo
Titolo: Ceneri di Gramsci
Editore: Garzanti
Data: 1957

Pasolini, Pier Paolo: Le ceneri di Gramsci, Milano, Garzanti, 1957, 22 x 14,5 cm. Tela editoriale con sovracoperta ed acetato editoriale; pp. 144, (6). Minime lacerazioni senza mancanze ai bordi superiori ed inferiori della sovracoperta. Edizione originale.

Composti tra il 1951 e il 1956, gli undici poemetti delle Ceneri rappresentano la novità di quella “libertà stilistica” che riattraversando i modi tradizionali della poesia civile ottocentesca, nello stesso tempo ha varcato l’orto concluso della poesia ermetica novecentesca. Cosciente della crisi della cultura che l’ha preceduto per un eccesso di poeticità ai danni del razionale e dello storico, Pasolini ha voluto ricondurre la poesia entro limiti più umili e umani, investendo nel sentimento politico un intero modo di vivere e di pensare. La raccolta di poesie Le ceneri di Gramsci partecipa al premio Viareggio nel 1957. Il 26 agosto Pasolini va a Viareggio guidando la sua prima automobile, una seicento Fiat regalatagli da Fellini durante la lavorazione delle Notti di Cabiria. Il premio Viareggio per la poesia viene diviso tra Sandro Penna, Alberto Mondadori e Pasolini. Le Ceneri di Gramsci ricalcano il successo di Ragazzi di vita: un intera edizione viene esaurita in un mese e il dibattito critico è intenso e contrastato, con insistenti riferimenti e confronti con le poesie friulane, il romanzo Ragazzi di Vita e l’intelligenza critica dei suoi saggi.

Richiedi Informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Il tuo messaggio