Prezzo: euro 50
Autore: Sanminiatelli, Bino
Titolo: Il mondo di mustafà
Editore: Vallecchi
Data: 1929

Sanminiatelli, Bino: Il mondo dei Mustafà, Firenze, Vallecchi, 1929, 20 x 14. Brossura editoriale; pp. 265, (3). Esemplare allo stato di nuovo. Raccolta di racconti. Edizione originale.

(…) Quella fiera popolare alle porte della città capita per lo più in un giorno di sole. Ma il sole è insudiciato dal vento che rammulina, con la polvere, cappelli, palloncini, fogliacci, scialli, gonnelle e tutti i cenci sporchi alle finestre. Sole traditore di marzo. Suoni screanzati fanno da sfondo al carnevale dei poveri. Sotto alle tende delle baracche che si spalancano a succhiare e a vomitare umanità, sta a sorridere la miseria che per quel giorno si veste a fronzoli, ma non ci crede. Gira e rigira, inciampavo sempre con gli occhi in quel maledetto cartellone dove c’era da una parte un pitecantropo che rapisce una fanciulla sentimentale dai biondi capelli disfatti, dal goletto inamidato, con un fiorellino abbandonato tra le dita di cera e gli occhi di bimbo che dorme nelle braccia materne; dall’altra un mammouth che solleva, con la proboscide, un gran palmizio nel mezzo a un paesaggio polare; e in mezzo la scritta: “Mostri terrestri e marini d’ogni peso e d’ogni diametro”. Un barrito, un rombo, un argano, un boato l’ansito d’un ciclope o d’un pelago in burrasca, veniva dall’interno del baraccone, di là da una tenda guardata da una megera. Se ne stava la megera, spaventosamente tinta, dietro a un tavolino ricoperto da un tappeto a fiori, liso agli angoli. Tappeto e vesti, sollevati dal vento, scoprivano una nudità di gambe tarlate e digiune. Ma c’era una cosa che doveva arrivare al mio orecchio e che non avvertivo per la troppa continuità e monotonia: un campanello che m’intorpidiva l’udito. – Cosa si vede? – Chiesi a un uomo verniciato di nero. Non mi rispose (…) ma ammiccò al cartellone col pitecantropo e il mammouth. – E questo rumore? – Allora il selvaggio si chinò e, con fare misterioso, mi sussurrò all’orecchio: – E’ lui… – Chi lui? – Il liofante, il mastodonte, il terribile pachiderma (…)

Richiedi Informazioni

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Telefono

    Il tuo messaggio