Storia

12 08, 2018

Maroncelli, Piero: lettera autografa firmata

2018-07-29T19:52:17+02:00Storia|

Maroncelli, Piero: lettera autografa firmata di una pagina, alla quale è unita una minuta autografa di 4 pagine. Maroncelli scrive nel luglio-agosto del 1831 (la lettera non è datata) al signor Yoli, redattore capo del giornale francese “National” per informarlo delle sua detenzione nelle prigioni di Castel Sant’Angelo, avvenuta fra il 1816 e il 1817 a causa della pubblicazione di un Inno a San Jacopo ritenuto dalla polizia austriaca fortemente patriottico e antipapalino. L’intenzione di Maroncelli è di sollecitare l’opinione pubblica francese, mettendola a conoscenza con il suo racconto delle gravi condizioni di repressione e di ingiustizia esercitate dal governo [...]

6 11, 2012

Mazzini, Giuseppe: Fotografia originale vintage

2014-12-23T08:51:31+01:00Storia|

Mazzini, Giuseppe. Fotografia originale vintage di grande formato (14 x 10 cm.) nella quale è ritratto il patriota italiano seduto con le braccia conserte. La fotografia è apllicata su cartoncino con le indicazioni del pittore fotografo Giulio Rossi di Genova. Leggermente brunita. Giuseppe Mazzini fu il più importante teorico ed ideologo dei movimenti patriotici italiani ed europei. Oltre che un apostolo della rivoluzione politica e il fondatore del primo partito politico italiano, egli fu un pioniere delle campagne per le riforme sociali, uno dei primi avversari di Karl Marx e un efficace critico del comunismo. In Inghilterra si conquistò l’ammirazione [...]

12 03, 2014

Melani, Girolamo: Lettera autografa sulla moda parigina

2014-03-12T11:35:08+01:00Storia|

Melani, Girolamo: Lettera autografa firmata di 2 pagine (23 x 17 cm.) redatta a Parigi il 5 Giugno 1696. Melani si rivolge al cardinale Bentivoglio, per il quale esercitava le funzioni di segretario personale a Parigi. Melani, abate senese, erudito e poeta di cui si conoscono svariate opere, scrive un’interessante lettera nella quale parla di sarti, ricami e della moda parigina in generale. (...) Non ho tralasciato di servirla, nel procurare di avere quanti disegni di ricamo de più belli da habito per huomo. Tra gli altri ne pregai il Conte Bagliani inviato dell’Illustrissimo Signor Duca di Mantova, come quello [...]

6 07, 2020

Milo-Guggino, Francesco: lettera autografa firmata

2020-07-06T15:40:06+02:00Storia|

Milo-Guggino, Francesco: rara lettera autografa firmata indirizzata a Rosolino Pilo di ben 8 intere e densissime pagine (22 x 17,5 cm.): in data 17 agosto 1858 il marchese scrive un vero e proprio piccolo trattato rivoluzionario. Eccezionale il testo di questa lettera scritta da un nobil uomo pronto a sacrificare tutto per l’unità e la Repubblica. Il 20 settembre 1859 Mazzini inviava a Vittorio Emanuele un appello invitandolo ad assumere la guida del movimento unitario e a promuovere un accordo tra tutte le forze politiche nazionali. Era la penultima tessera di un mosaico politico che si stava componendo e che un [...]

3 07, 2019

Nitti, Francesco Saverio: citazione autografa firmata

2019-07-03T15:52:37+02:00Storia|

Nitti, Francesco Saverio: citazione autografa firmata di 4 righe su leggera striscia di carta (5 x 20,5 cm.). Senza data, ma probabilmente risalente agli anni in cui Nitti era Presidente del Consiglio: 1919/20. Noi dobbiamo essere tenaci nella nostra resistenza, fedeli nelle nostre alleanze, modesti nelle nostre aspirazioni. Noi dobbiamo soffocare i dissensi interni, evitare le persecuzioni inutili. Solo così arriveremo alla pace onesta cui dobbiamo tendere. Nitti è stato Presidente del Consiglio dei ministri del Regno d’Italia, dal giugno 1919 al giugno 1920, alle prese con la riforma elettorale, con la questione fiumana (che riuscì solo in parte a [...]

16 05, 2018

Oldoini, Virginia: lettera autografa

2018-05-16T10:40:55+02:00Storia|

Oldoini, Virginia (Contessa di Castiglione): curiosa e assai rara lettera autografa siglata in lingua francese (20,5 x 13,5 cm) di 5 pagine indirizzata ad un amante. Senza data ma risalente a metà 800. Macchia di umido marroncina nella parte esterna delle carte, più evidente nella prima pagina, che non compromette in alcun modo la leggibilità. La Contessa risponde al suo amante, insospettito e geloso per non avere da tempo ricevuto le sue lettere, scrivendo anche in terza persona, : (...) Signor Jolard risponderò in seguito ma io penso che le mie due ultime non siano ancora arrivate in tempo perché [...]