Andrea

Home/Andrea

Circa Andrea

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Finora Andrea ha creato 808 post nel blog.
26 05, 2020

Ferrari, Enzo: firma autografa

2020-05-26T12:01:37+02:00Varia|

Ferrari, Enzo: firma autografa su biglietto prestampato (10,5 x 15,5 cm.) con il simbolo della Ferrari in alto a sinistra. 4 righe dattiloscritte, datate Modena 16 aprile 1987, firmate da Enzo Ferrari. Provenienza: eredi Arturo Toscanini. (...) L'automobile è un'espressione di libertà, e il rischio che stiamo correndo è quello di ammazzarci perché ce n'è troppa. Del resto, ci sono due modi classici di morire: di fame e di indigestione... Enzo Ferrari

26 05, 2020

Ceronetti, Guido: Aquilegia

2020-05-26T11:57:39+02:00Letteratura|

Ceronetti, Guido: Aquilegia, Milano, Rusconi Editore, 1973, 22 x 14,5 cm. Tela editoriale con sovracoperta; pp. 310, (12). Dedica autografa in versi di Guido Ceronetti inserita all’interno di un riquadro circondato da una tela, dipinto da Ceronetti stesso: Nella viva dei Farmachi officina / Riponi Erica e Guido. / Felice avranno gli arcani / Aquilegici nido. Edizione originale. All’interno del volume sono anche conservati: a) un cartolina illustrata al cui retro vi è una lettera-poesia autografa firmata (G.) di Guido Ceronetti a Gabriella: sono qua per / poche ore e / appena ho / il tempo / di una frettolosa [...]

26 05, 2020

Spatola, Adriano: L’ebreo negro

2020-05-26T11:49:28+02:00Arte, Letteratura|

Spatola, Adriano: L’ebreo negro, Milano, Scheiwiller, 1966, 15,5 x 15,5 cm. Brossura editoriale; pp. 86, (2). 600 esemplari numerati. Edizione originale. Sigillatemi il naso, mettetemi i piombi alle orecchie, chiudetemi il buco / del culo, cemento dentro la bocca / portarmi ad occhi aperti attraverso la città illuminata / (alberi intorno, nessuno per la strada) // poi, subito, a destra: violento carnevale / questi che corrono zoppi incontro ai vuoti tassí dimenando le banconote / scivolando via vuoti i tassí senza fermarsi / questi che dalle nicchie tolgono gli imbalsamati amorini / fogne in continua vomitazione, liquido nero dentro le [...]

26 05, 2020

Saba, Umberto: Scorciatoie e raccontini

2020-05-26T11:41:32+02:00Letteratura|

Saba, Umberto: Scorciatoie e raccontini, Milano, Mondadori, 1946, 19,5 x 13 cm. Brossura editoriale con sovracoperta; pp. 165, (3). Schedina editoriale conservata. Al colophon la seguente dicitura: Edizione provvisoria. Le enormi difficoltà tecniche e di approvvigionamento di materie prime ci costringono a rinunciare per il momento a quella cura e perfezione tipografiche tradizionali della nostra casa. Esemplare in ottimo stato di conservazione. Edizione originale. Narrazioni brevi e brevissime, riflessioni, aforismi. Scorciando lo schema delle Operette morali, Saba ha puntato sulla rapidità e sui modi ellittici da un lato, su un'incisiva e piana discorsività dall'altro. Così facendo ha inventato un nuovo [...]

26 05, 2020

Sanminiatelli, Bino: Il mondo dei Mustafà

2020-05-26T11:46:13+02:00Letteratura|

Sanminiatelli, Bino: Il mondo dei Mustafà, Firenze, Vallecchi, 1929, 20 x 14. Brossura editoriale; pp. 265, (3). Esemplare allo stato di nuovo. Raccolta di racconti. Edizione originale. (...) Quella fiera popolare alle porte della città capita per lo più in un giorno di sole. Ma il sole è insudiciato dal vento che rammulina, con la polvere, cappelli, palloncini, fogliacci, scialli, gonnelle e tutti i cenci sporchi alle finestre. Sole traditore di marzo. Suoni screanzati fanno da sfondo al carnevale dei poveri. Sotto alle tende delle baracche che si spalancano a succhiare e a vomitare umanità, sta a sorridere la miseria [...]

26 05, 2020

Saba, Umberto: Preludio e fughe

2020-05-26T11:38:19+02:00Letteratura|

Saba, Umberto: Preludio e fughe, Firenze, Solaria, 1928, 20,5 x 15,5 cm. Brossura editoriale; pp. 98, (6). Uno dei 700 esemplari della prima tiratura numerata, come indicato al colophon. Bellissimo esemplare, freschissimo, in eccellente stato di conservazione. Edizione originale. Composti negli anni 1928-29, Preludio e fughe si presentano come un'opera che pur articolandosi in vari componimenti - un preludio, dodici fughe a due voci (tranne la sesta a tre) e due congedi - è dominata da una solida unità tematica. Chiarisce lo stesso autore: «Le Fughe sono voci che si parlano fra di loro, si inseguono per dirsi cose ora [...]

26 05, 2020

Porta, Antonio: Aprire

2020-05-26T11:33:12+02:00Letteratura|

Porta, Antonio: Aprire, Milano, Scheiwiller, 1964, 12 x 12 cm. Brossura editoriale; pp.39, (1). Serie “Il quadrato”. 500 copie numerate. Esemplare in ottimo stato di conservazione. Edizione originale. (...) Non mi sono mai innamorato di una forma, ho sempre cercato di provocarne molte (...) a me interessava, e interessa, solo la pars construens, la ricerca di una forma radicata in ciò che io ero e sono e posso diventare nella e per mezzo della poesia, nel fare poesia, trasformandomi per intero nell’opera, l’unica che conta ... Antonio Porta Dietro la porta nulla, dietro la tenda, / l’impronta impressa sulla parete, sotto, [...]

26 05, 2020

Pizzuto, Antonio: Il triciclo

2020-05-26T11:30:26+02:00Letteratura|

Pizzuto, Antonio: Il triciclo, seguito da Canadese, Milano, Scheiwiller, 1966, 17,5 x 12,5 cm. Brossura editoriale; pp. 47, (5). Con un saggio di Gianfranco Contini. 1.000 esemplari numerati. Seconda edizione arricchita del racconto inedito Canadese. Ottimo esemplare. Da una parte uno scrittore «leggendariamente arduo», per usare le parole di Contini, di cui è qui testimoniata la prima annunciazione. Dall’altra un editore meravigliosamente guitto e intraprendente. Da una parte lo scrittore che parla delle sue creature di carta con la perfetta consapevolezza del procedere lenticolare, dall’altra l’editore che parla del suo lavoro con l’ilare coscienza di un mestiere fatto «da dilettante [...]

26 05, 2020

Pizzuto, Antonio: Ravenna

2020-05-26T11:27:48+02:00Letteratura|

Pizzuto, Antonio: Ravenna, Milano, Lerici, 1962, 21,5 x 13,5 cm. Cartone editoriale; pp. 179, (5). Fascetta editoriale. Esemplare in ottimo stato di conservazione. Edizione originale. Racconta l’autore di avere incontrato, una volta su un treno, un signore francese che gli aveva parlato di una propria composizione per pianoforte intitolata Ravenna. Incontratisi a Parigi, Pizzuto venne invitato ad ascoltarlo suonare; fatti gli apprezzamenti generici, egli fu incuriosito dal titolo: “Perché Ravenna?”, “Così – fu la risposta – come uno viene chiamato Carlo oppure Giovanni”. La battuta, insensata all’apparenza, contiene un significato: generalmente i nomi vengono attribuiti prima di sapere come vivranno [...]

26 05, 2020

Petrolini, Ettore – Ruffo, Titta: firme autografe

2020-05-26T11:24:26+02:00Arte, Musica|

Petrolini, Ettore - Ruffo, Titta: firme autografe su foglio d’album proveninete dalla raccolta della contessa Rosa di San Marco. Sulla stessa pagina (21 x 13, 5 cm.) vi sono, in alto la firma autografa del celeberrimo baritono italiano Titta Ruffo, datata 1927. Sotto la firma autografa dell’attore Ettore Petrolini, datata 1929. Qualche puntino di brunitura sul foglio. Antifascista, Titta Ruffo era cognato di Giacomo Matteotti a cui era legatissimo e di cui portò a spalla il feretro. A seguito dell'omicidio del deputato socialista, dal 1924 decise di non cantare più in Italia. Le autorità fasciste lo dichiararono quindi sovversivo. Si [...]