26 05, 2021

Arcangeli, Gaetano: Dal vivere

2021-05-26T16:10:15+02:00Letteratura|

Arcangeli, Gaetano: Dal vivere, Bologna, Testa editore, 1939, 19,5 x 13 cm. Brossura editoriale; pp. 148, (4). Bella e lunga dedica autografa firmata e datata (19140) di Gaetano Arcangeli all’editore Enrico Vallecchi: ... in segno di una vecchia stima, e di un simpatico ricordo, sperando che questo libro ritrovi ancora, nella sua considerazione, quel favore che già ebbe da lui per qualche sua pagina allora incerta. Edizione originale in eccellente stato di conservazione. Opera prima. Il volume Dal vivere raccoglie le prose e poesie giovanili di Arcangeli, a partire dal 1927. Dal vivere: un titolo così poco presuntuoso e nello [...]

24 03, 2020

Arpino, Giovanni: Passo d’addio

2020-03-24T15:35:37+01:00Letteratura|

Arpino, Giovanni: Passo d’addio, Torino, Einaudi, 1986, 22,5 x 14,5 cm. Tela editoriale con sovracoperta; pp. 157, (7). Dedica autografa firmata di Arpino. Edizione originale. Passo d’addio è l’ultimo romanzo di Arpino, uno dei suoi più belli. Centrato sul tema dell’eutanasia, è anche un libro sull’entrata in crisi di alcune relazioni fondamentali: quella fra maestri e allievi (e dunque padri e figli) e quella fra uomini e donne. È un romanzo quasi profetico: oggi ancora più attuale di quando fu scritto. Un romanzo che, com’era consuetudine di Arpino, parla di cose fondamentali senza darlo troppo a vedere, con un understatement [...]

29 06, 2021

Arpino, Giovanni: Randagio è l’eroe

2021-06-29T15:40:24+02:00Letteratura|

Arpino, Giovanni: Randagio è l’eroe, Milano, Rizzoli, 1972, 22,5 x 14,5 cm. Cartone editoriale illustrato, completo di acetato editoriale e fascetta; pp. 139, (15). Schedina editoriale conservata. Firma autografa di Arpino alla prima carta bianca. Edizione originale. Randagio è l’eroe è un romanzo breve. Due i protagonisti, più una “spalla”: Giuan, sua moglie Olona e il loro amico Frank. Tutti e tre appartengono alla schiera di coloro che si sono emarginati sentendosi diversi, portatori di messaggi differenti rispetto a quelli dipinti o incisi sui muri da apparenti contestatori dell’ordine, nient’altro che incitatori di caos e dicitori del nulla. In una [...]

2 03, 2021

Auden, Wystan Hugh: Our Italy

2021-03-02T15:29:40+01:00Letteratura|

Auden, Wystan Hugh: Our Italy, in The Griffin, New York, The Reader’Subscription, 1952, Volume I, n. 5, 21 x 13,5 cm. Brossura editoriale; pp. 12. Le prime 4 pagine contengono lo scritto di Auden: Our Italy, nel quale il poeta britannico recensisce il libro di Eleanor Clark: Roma and a villa, parlando profusamente della città di Roma. A pagina 4 un’aggiunta autografa a matita di Auden e una correzione. Lo scritto di Auden è seguito da America whit a K di Eleanor Clark (fino a pagina 9) e da Letter from Henry Adams to Elizabeth Cameron. Ben conservato. Edizione originale. [...]

17 10, 2012

Bacchelli, Renato: La ruota del tempo. Scritti d’occasione

2019-03-26T17:00:13+01:00Letteratura|

Bacchelli, Renato: La ruota del tempo. Scritti d’occasione, Bologna, l’Italiano, 1928, 19x12. Brossura editoriale con sovracoperta; pp. 134, (6). 500 esemplari numerati. Edizione originale. Copertina leggermente distaccata dal dorso.

7 08, 2012

Bacchelli, Riccardo: Amore di poesia

2016-04-11T14:58:27+02:00Letteratura|

Bacchelli, Riccardo: Amore di poesia. Poemi lirici. Memorie. Riepilogo. Liriche, Milano, Preda, 1930. 18 x 11,5 cm. Brossura editoriale; pp. 238, (8). Con un ritratto dell’autore all’acquaforte inciso da Anselmo Bucci. 999 esemplari numerati. Dedica autografa dell’autore datata e firmata. Una ditata in copertina. Edizione parzialmente originale.

24 03, 2020

Bacchelli, Riccardo: La notte dell’8 Settembre 1943

2020-03-24T15:39:27+01:00Letteratura|

Bacchelli, Riccardo: La notte dell’8 Settembre 1943, Milano, Garzanti, 1945, 19 x 12,5 cm. Brossura editoriale; pp. 52, (2). Timbro a tampone blu con la firma di Bacchelli al colophon. Scritto in versi nel quale Bacchelli ricorda le tragiche vicende seguite all’armistizio dell’8 settembre 1943: i fatti dell'8 settembre del 1943, l'armistizio, fecero dell'Italia un Paese allo sbando: con l'illusione della pace, gli italiani si avviavano a un lungo periodo di stenti, bombardamenti, rappresaglie e guerra civile. Edizione originale. Nel nuovo conflitto mondiale Bacchelli avvertì sin dall’inizio caratteri nuovi e distruttivi, e in particolare la fine della civiltà europea. Il [...]

Torna in cima