30 06, 2020

Boine, Giovanni: Frantumi seguito da Plausi e botte

2020-06-30T15:07:33+02:00Letteratura|

Boine, Giovanni: Frantumi seguito da Plausi e botte. A cura degli amici, Firenze, Libreria della Voce, 1918, 20,5 x 14 cm. Brossura editoriale; pp. 225, (3) + XV pagine di catalogo editoriale delle Edizioni della Voce legato in fine. Copertina anteriore leggermente brunita; interno freschissimo, in barbe a pieni margini. Edizione originale. Il Boine migliore e più schietto si trova in Plausi e botte, una serie di annotazioni che egli andò scrivendo sulla “Riviera ligure” dal marzo 1914 all'ottobre 1916 in margine a vari testi letterari (poi raccolte, insieme con Frantumi, in volume). Queste pagine sono le più felici, forse, [...]

7 07, 2023

Bontempelli, Massimo: Galleria degli schiavi

2023-07-07T10:41:13+02:00Letteratura|

Bontempelli, Massimo: Galleria degli schiavi, Milano, Mondadori, 1934, 19,5 x 13 cm. Brossura editoriale; pp. 237, (3). Dedica autografa firmata e datata (1934) di Massimo Bontempelli. Edizione originale. L’uomo può ottenere la maraviglia per due vie : – scoprendo le leggi delle cose (il bambino quando scopre che dagli alberi spuntano i fiori; che i suoi piedi lo fanno camminare) – oppure quando con la immaginazione si riesce a mescolare e sovvertire le leggi scoperte: far camminare gli alberi... Massimo Bontempelli

7 07, 2023

Bontempelli, Massimo: Scarlatti

2023-07-07T10:47:38+02:00Letteratura|

Bontempelli, Massimo: Scarlatti, Verona, Mardesteig, 1940, 25 x 17 cm. Cartone editoriale con etichetta in carta al dorso e velina editoriale; pp. 29, (7) stampate su pregiata carta uso mano in barbe. 200 esemplari stampati a cura di Tammaro De Marinis. Dedica autografa firmata di Massimo Bontempelli. Edizione originale, rara, in barbe, in perfetto stato di conservazione. Discorso tenuto il 15 settembre 1940 nella Sala del Mappamondo in Siena per l’Accademia Musicale Chigiana.

26 05, 2021

Bontempelli, Massimo: Stato di grazia

2023-02-14T15:54:51+01:00Letteratura|

Bontempelli, Massimo: Stato di grazia, Roma, Quaderni di Novissima, 1934, 26,5 x 20 cm. Brossura editoriale con alette; pp. 118, (6). Fioriture marginali sparse in diverse pagine causate dalla qualità della carta, come in tutti gli esemplari di questa collana. Uno dei 12 esemplari su carta “Umbria” numerati dal I al XII per l’autore e i sottoscrittori all’intera serie, su una tiratura complessiva di 148 esemplari. Edizione rivista di questi racconti pubblicati per la prima volta nel 1930 ma in una veste tipografica e con una curatela che molto dispiacque all’autore. Rara edizione. Il libro si chiama "Stato di grazia", [...]

7 07, 2023

Bontempelli, Massimo: Stato di grazia

2023-07-07T10:36:07+02:00Letteratura|

Bontempelli, Massimo: Stato di grazia, Roma, Alberto Stock, 1931 (al colophon: novembre 1930), 20 x 14,5 cm. Brossura editoriale con unghiature (marginali e minime mancanze alle unghiature, la parte della copertina che sporge dal corpo del libro); pp. 267, (5). Dedica autografa firmata di Massimo Bontempelli. Edizione originale. Autore tra i più innovativi del novecento italiano, e oggi, ingiustamente, quasi semidimenticato, Massimo Bontempelli fu padre ed esponente di spicco del realismo magico. Saggista, drammaturgo e traduttore, collaborò assiduamente alle pagine di riviste e giornali (il Corriere della Sera, Il Messaggero, l’Unità). Venne eletto accademico d’Italia, ma all’indomani dell’approvazione delle leggi [...]

21 04, 2020

Brancati, Vitaliano: Gli anni perduti

2020-04-21T14:26:13+02:00Letteratura|

Brancati, Vitaliano: Gli anni perduti, Milano, Bompiani, 1943, 20,5 x 12 cm. Brossura editoriale con sovracoperta; pp. 247, (13). Seconda edizione sottoposta ad un attenta revisione da parte di Brancati. Bell’esemplare. Gli anni perduti segna il definitivo distacco dalle opere precedentemente scritte e preannuncia i temi e lo stile che saranno propri del Brancati maturo. Il romanzo è considerato da molti come il vero inizio dell'attività narrativa di Brancati, sicuramente, come dice Anceschi, questo rappresenta "il momento della consapevolezza di sé e della sua angoscia". Con Gli anni perduti nasce quella Catania reale e immaginaria, luogo malsano di un tempo [...]

16 07, 2018

Brancati, Vitaliano: I piaceri (parole all’orecchio)

2018-07-16T14:44:33+02:00Letteratura|

Brancati, Vitaliano: I piaceri (parole all’orecchio), Milano, Bompiani, 1944, 20,5 x 12 cm. Brossura editoriale con sovracoperta; pp. 130, (2). Dedica autografa firmata e datata (1948) di Vitaliano Brancati a Pippo (Ottavio?) Missoni. Marginali e minime mancanze alla sovracoperta. Fioriture ai margini esterni del frontespizio. Seconda edizione. E’ questo il diario segreto di Vitaliano Brancati. Meditazioni, ariose fantasie, nostalgie di un impossibile paradiso, sogni dai temi musicalmente ricorrenti, magici monologhi, sono affidati a queste pagine. (…) Pachino domina Capo Passero e vede il mare a Oriente, poi a sud, e infine a occidente, come se due grandi specchi lo riflettessero; [...]

19 07, 2023

Brancati, Vitaliano: Singolare avventura di viaggio

2023-07-19T10:39:52+02:00Letteratura|

Brancati, Vitaliano: Singolare avventura di viaggio, Milano, Mondadori, 1934, 19,5 x 13 cm. Brossura editoriale con sovraccoperta e velina in acetato (mancanze al dorso; firma di appartenenza coeva di Carmelo Sgroi); pp. 180, (6). Dedica autografa firmata e datata (1934) di Vitaliano Brancati a Carmelo Sgroi. Edizione originale. In Singolare avventura di viaggio Brancati sperimenta nuove soluzioni per il tema, a lui sempre caro, dell’erotismo che sconfina nella lussuria. Il breve romanzo, che segna una svolta stilistica nella carriera di Brancati, è il primo testo importante dello scrittore siciliano, ormai del tutto estraneo alla retorica di regime, tanto da meritare [...]

21 12, 2020

Bruno, Antonio: Come amò e non fu riamato Giacomo Leopardi

2020-12-21T16:43:25+01:00Letteratura|

Bruno, Antonio: Come amò e non fu riamato Giacomo Leopardi. Studio letto all’università di Roma il 7 maggio 1912, Roma, Paolazzi & Valentini, 1913, 24,5 x 17 cm. Brossura editoriale; pp. 35, (5). Dedica autografa datata (1919) e firmata di Antonio Bruno. Opera prima, piuttosto rara. Edizione originale. Antonio Bruno nacque nel 1891 a Biancavilla, provincia di Catania, da una famiglia borghese. Uomo colto, raffinato, scrittore innovativo, poliglotta, esterofilo, eccentrico, visse la sua vita all’insegna della letteratura. Dai frammenti sparsi ricavati dai suoi fogli è possibile cogliere il vero significato della vita di colui che fu accostato a Giacomo Leopardi. [...]

Torna in cima