Letteratura

Home/Novecento/Letteratura
23 03, 2017

Caillois, Roger: Les impostures de la poésie

2017-03-23T17:00:03+01:00Letteratura|

Caillois, Roger: Les impostures de la poésie, Paris, Gallimard, 1945, 19,5 x 14,5 cm. Brossura editoriale; pp. 88, (8). Dedica autografa firmata di 4 righe di Caillois. Edizione originale nella tiratura corrente. Roger Caillois è uno dei grandi sconosciuti della cultura europea. Il suo nome aleggia nei libri e nei discorsi a proposito di molti e differenti oggetti e temi: il gioco, il mimetismo, le pietre, la teoria della letteratura, l’antropologia, il romanzo poliziesco, il sogno, il fantastico, Borges e altro ancora. Caillois esordisce giovanissimo, in seno al gruppo surrealista. Non ha ancora ventun anni che Breton lo arruola. Ma [...]

21 04, 2020

Calvino, Italo: L’entrata in guerra

2020-04-21T14:32:06+02:00Letteratura|

Calvino, Italo: L’entrata in guerra, Torino, Einaudi, 1954, 19,5 x 13,5 cm. Brossura editoriale con alette; pp. 108, (6). Una leggera scoloritura al dorso per esposizione alla luce, ma ottimo esemplare intonso. Edizione originale. L'entrata in guerra comprende tre racconti: il primo già uscito sulla rivista "Il Ponte" (8-9, agosto-settembre 1953), il secondo su "Nuovi Argomenti" (2, maggio-giugno 1953) e il terzo inedito. Calvino ebbe a definire il suo secondo libro, uscito dopo Il sentiero dei nidi di ragno, con le seguenti parole: Questo libro tratta insieme d’un trapasso d’adolescenza in gioventù e di pace in guerra: per il protagonista [...]

17 05, 2018

Camilleri, Andrea: Il cielo rubato. Dossier Renoir

2018-05-17T11:40:09+02:00Letteratura|

Camilleri, Andrea: Il cielo rubato. Dossier Renoir, Milano, Skira, 2009, 18 x 13,5 cm. Cartone editoriale con sovracoperta; pp. 112, (2), e XVI tavole a colori fuori testo. Dedica autografa firmata di Camilleri. Edizione originale. Una donna bella e sfuggente, un notaio di Agrigento che forse nasconde un segreto e il misterioso viaggio a Girgenti del maestro dell’Impressionismo, Pierre-Auguste Renoir, un viaggio che nessuno storico dell’arte ha mai saputo collocare nel tempo. Un epistolario a una sola voce che sale in un crescendo emotivo e si interrompe bruscamente. Un giallo nel giallo brillantemente risolto dall’indagine sul campo di Andrea Camilleri.

16 07, 2018

Capuana, Luigi: Fanciulli allegri

2018-07-16T14:58:13+02:00Letteratura|

Capuana, Luigi: Fanciulli allegri, Roma, Voghera, 1893, 24,5 x 16 cm. Brossura editoriale (fioriture in copertina e minime mancanze al piede del dorso); pp. 68, (4) con illustrazioni di A. Minardi. Lunga dedica autografa firmata di Capuana all’editore Voghera: Al cavaliere Enrico Voghera che ha dato così bella veste a queste meschine pagine. Edizione originale, rara, di questo lunga fiaba, un genere letterario nel quale lo scrittore riversò la sua migliore produzione. Nel 1882 Capuana pubblica la sua prima racconta di fiabe: C’era una volta. Si tratta di una vera svolta nella vita letteraria dello scrittore: innanzitutto trova in esse [...]

9 04, 2013

Capuana, Luigi: Gli ismi contemporanei

2019-03-27T16:34:09+01:00Letteratura|

Capuana, Luigi: Gli ismi contemporanei. (Verismo, Simbolismo, Idealismo, Cosmopolitismo). Ed altri saggi di critica letteraria ed artistica, Catania, Giannotta, 1898, 19, 5 x 13 cm. Brossura editoriale; pp. 334, (2). Intonso. Edizione originale. Per il critico siciliano, la lezione desanctisiana più importante riguarda senza dubbio la centralità della forma, intesa come principio in grado di ordinare gli elementi tratti dalla realtà in una compagine letteraria. Ne Gli “ismi”contemporanei, pubblicato nel 1898, Capuana ribadisce la validità della teoria formale del de Sanctis, individuando il maggior pregio degli autori naturalisti nel tentativo di dare al loro lavoro un fondamento di osservazione diretta [...]

25 05, 2020

Cardarelli, Vincenzo: Poesie

2020-05-25T11:37:21+02:00Letteratura|

Cardarelli, Vincenzo: Poesie, Roma, Edizioni di Novissima, 1936, 19,5 x 12,5 cm. Brossura editoriale; pp. 108, (4). Uno dei 1.100 esemplari numerati stampati su carta vergata Sirio. A parte lievi fioriture in copertina, esemplare intonso, ben conservato. Edizione originale. La raccolta comprende 50 poesie, alcune, con lievi varianti, da Giorni in piena (1934), altre apparse in “La Gazzetta del Popolo”, altre inedite. Gli argomenti ricorrenti nelle poesie di Cardarelli sono i ricordi legati all’infanzia e al paese natio, amato e odiato a un tempo, e il tema, quasi ossessivo, dello scorrere ineluttabile del tempo e delle stagioni. Tra le vorticose [...]

9 05, 2019

Castellani, Leonardo: Giornate lunghe in Sardegna

2019-05-09T16:36:04+02:00Arte, Letteratura|

Castellani, Leonardo: Giornate lunghe in Sardegna. 15 incisioni e pagine di Leonardo Castellani, Pesaro - Milano, La Pergola Edizioni d'Arte, 1969, 25 x 18,5 cm. L’opera raccolta in astuccio editoriale, si compone di un volume di 60 pagine stampate su carta Ventura contenente 5 acqueforti originali non firmate (8,5 x 9 cm. circa la dimensione della lastra) e di una suite di 10 acqueforti firmate e numerate dall'artista (11 x 13 cm circa la lastra, ad eccezione di una che misura 18 x 14 cm.) stampate su carta delle Cartiere Magnani di Pescia. Tiratura complessiva di 130 esemplari. Firma e [...]

9 05, 2012

Castellani, Leonardo: Pagine senza cornice

2012-12-21T20:21:33+01:00Letteratura|

Castellani, Leonardo: Pagine senza cornice, Urbino, Istituto d’Arte del Libro, 1946, 19 x 14 cm. Splendida legatura in cartoncino decorato con rami e foglie gialli e verdi su fondo verde ad opera di Giuseppe Scatassa; pp. 129, (4). Stampato su carta speciale “Urbinas” delle cartiere Milani di Fabriano in 160 esemplari numerati a mano. Con 26 magnifiche acqueforti originali nel testo di Leonardo Castellani: nature morte, scorci di Urbino e della campagna circostante. Rara edizione originale. Piccolo libro di riflessioni e descrizioni nel quale, in contrappunto ad una prosa sorvegliata ed attenta, sono impresse 26 acquaforti di una rara squisitezza [...]

16 07, 2018

Cattafi, Bartolo: 18 dediche

2018-07-16T15:05:34+02:00Letteratura|

Cattafi, Bartolo: 18 dediche. ‘76 - ‘77, Milano, All’Insegna del Pesce d’Oro, 1978, 17,5 x 12 cm. Brossura editoriale; pp. 46, (2). 900 esemplari numerati. Dedica autografa firmata e datata (aprile 1978) di Cattafi a Bianca Garufi, scrittrice e poetessa, amica di Cesare Pavese. Edizione originale. (...) Temo di non avere le carte in regola, di non essere produttivo, efficiente, dinamico, volitivo. Nato in riva al mare, su di una costa piatta, le grandi muraglie rocciose dell’entroterra mi sgomentano. Non ho i muscoli del climber. Se le cose stanno così, che carriera potrò mai fare? Il guaio è che la [...]

16 07, 2018

Cattafi, Bartolo: Marzo e le sue idi

2018-07-16T15:01:44+02:00Letteratura|

Cattafi, Bartolo: Marzo e le sue idi, Milano, Mondadori, 1977, 20 x 13 cm. Brossura editoriale; pp. 112, (16). Dedica autografa firmata e datata (marzo 1977) indirizzata alla scrittrice, poetessa e psicanalista Bianca Garufi. Edizione originale. La sua persona quotidiana era peraltro quella di un piccolo rentier siciliano trasmigrato al Nord e calato nell'avventura di un modestissimo appartamento della periferia milanese, a fare il poeta travestito da poeta, con tutto ciò che di pittoresco e di precario, di anacronistico e di lacerante, può accompagnarsi a una siffatta maschera. (…) Pensavo alla sua vita impulsivamente disimpegnata in tempi che erano, per [...]

Torna in cima