Letteratura

Home/Novecento/Letteratura
14 12, 2018

Comi, Girolamo: Poesia

2018-12-14T15:23:06+01:00Letteratura|

Comi, Girolamo: Poesia, Roma, Al Tempo della Fortuna, 1929, 20 x 14 cm. Brossura editoriale; pp. 104, (6). Capolettera stampati in rosso; piccolo incisioni stampate in rosso alla fine di ogni componimento. Uno dei 445 esemplari numerati stampati su carta “vergé” Fabriano su di una tiratura complessiva di 500 copie. Due o tre piccoli puntini di ruggine alle prime dua carte. Conservato inserto editoriale di 4 pagine con la Notizia bibliografica su Girolamo Comi. Edizione originale. Importante raccolta poetica di Comi stampata a Roma dopo il suo ritorno da Parigi, dove strinse amicizia con personalità come Verhaeren, Claudel, Remy de [...]

14 12, 2018

Comi, Girolamo: Poesia e conoscenza

2018-12-14T15:29:36+01:00Letteratura|

Comi, Girolamo: Poesia e conoscenza, Roma, Al tempo della Fortuna, 1932, 20 x 14 cm. Brossura editoriale; pp. 50, (2). 500 esemplari numerati stampati su carta “velin Fedor”. Edizione originale. A Roma, Comi stringe amicizia con Giovanni Papini, Alfonso Gatto, Arturo Onofri, che lo iniziano ai misteri della poesia orfica e a una visione più intimista e filosofica del versificare. Comi, dopo la scoperta di Nietzsche, si orienta verso un cattolicesimo povero e umile, che rifiuta i lussi e i ricchi e rumorosi cortei. La pubblicazione di Poesia e Conoscenza e Necessità dello Stato Poetico segna l’inizio della sua conversione [...]

10 04, 2019

Corazzini, Sergio: Liriche

2019-04-10T18:44:00+01:00Letteratura|

Corazzini, Sergio: Liriche. Edizione postuma a cura degli amici, Napoli, Ricciardi, 1909, 19,5 x 13 cm. Brossura editoriale; pp. 118, (2) con un ritratto di Corazzini. Uno dei 100 esemplari numerati su carta uso mano (esemplare privo di numerazione). Intonso. Edizione originale. Il “crepuscolarismo” di Corazzini è probabilmente uno degli episodi più affascinanti della poesia italiana del Novecento, proprio per la capacità di creare una poetica fedele al proprio vissuto recuperato dall’interno, e non dalla revisione ironica o biografizzante dei fatti. Corazzini, più che rifugiarsi in angoli già esistenti, crea un mondo in cui vigono altre strutture di significato, dove [...]

7 10, 2013

Croce, Benedetto: La critica. Rivista di letteratura, storia e filosofia

2013-10-07T14:39:52+01:00Letteratura|

Croce, Benedetto: La critica. Rivista di letteratura, storia e filosofia, Anno I, gennaio - novembre, 1903, 24 x 17 cm. 6 fascicoli in brossura originale che costituiscono la prima annata completa di questa notevole rivista diretta da Benedetto Croce, alla quale collaborarono alcuni dei più importanti nomi della cultura europea. Al primo fascicolo interessanti e dotte note ai margini dell’articolo di Giovanni Gentile sul libro di B. Varisco: Scienza e opinioni, volte a smascherare l’insufficienza concettuale degli argomenti di Varisco e le ragionevoli osservazioni di Gentile. Tutti i fascicoli sono in barbe. La Critica fu una delle maggiori riviste culturali [...]

9 08, 2012

Croce, Benedetto: La novella di Andreuccio da Perugia

2019-03-26T16:08:45+01:00Letteratura|

Croce, Benedetto: La novella di Andreuccio da Perugia, Bari, Laterza, 1911. 22,5 x 14,5 cm. Brossura editoriale; pp. 54, (2). Dedica autografa firmata di Benedetto Croce all’occhietto. Piccola mancanza al dorso con perdita di qualche lettera della parola Perugia. Edizione originale, non comune.

14 12, 2018

D’Annunzio, Gabriele: Carmen votivum

2018-12-14T15:33:07+01:00Letteratura|

D’Annunzio, Gabriele: Carmen votivum, senza indicazioni editoriali, ma Mondadori 1931, 14 x 22 cm. Legatura in mezza pergamena; piatti ricoperti di speciale carta Varese a decorazione floreale con rose rosse aperte e boccioli con foglie giallastre su fondo verde; sul piatto anteriore applicato un tondino di carta con l’impresa incisa in legno da Adolfo De Carolis “Memento Audere Semper”; all’interno del piatto applicata la nota impresa “Ardisco non ordisco” sempre incisa da De Carolis; nastrino di chiusura in seta verde; carte 37 non numerate, compresa la prima bianca, stampate al solo recto. Applicato all’interno del piatto anteriore ex libris di [...]

5 06, 2019

D’Annunzio, Gabriele: Per Giovani Randaccio

2019-06-05T11:39:17+01:00Letteratura|

D’Annunzio, Gabriele: Per Giovani Randaccio. Sulla tomba di un eroe del Carso, senza dati tipografici, in fine: 29 esemplari numerati stampati il 15 giugno 1917, 22 x 14 cm. Brossura editoriale di color marrone al cui interno sono contenuti 20 pagine stampate su fogli di carta uso mano di misura irregolare, in barbe. Orazione funebre recitata la mattina del 30 maggio 1917 nel cimitero di Monfalcone, ristampata nel “Corriere della Sera” del 7 giugno 1917 col titolo “Sulla tomba di un eroe del Carso”. Edizione originale, eccessivamente rara, sconosciuta anche al Guabello. La “Randaccio” di Milano fu la seconda squadriglia [...]

10 04, 2019

D’Annunzio, Gabriele: Primo Vere

2019-04-10T18:47:56+01:00Letteratura|

D’Annunzio, Gabriele: Primo Vere. Seconda edizione corretta con penna e fuoco ed aumentata, Lanciano, Carabba, 1880, 16,7 x 10 cm. Legatura coeva in pergamena con piatti parzialmente rivestiti da carta marmorizzata (qualche piccola mancanza della carta); scomparti dorati al dorso; titolo in oro su etichetta rossa al dorso; iniziali incise in oro al dorso di Vincenzo Rapagnetta, zio di D’Annunzio. Pagine 162, (2), con numerosi fregi tipografici incisi. Un ritaglio di giornale antico inserito tra le pagine 8 (bianca) e la pagine 9 (con la dicitura Libro I) ha ombreggiato le due pagine. Due o tre leggerissime note a matita [...]

23 02, 2013

D’Arzo, Silvio: Casa d’altri

2013-02-23T17:55:47+01:00Letteratura|

D’Arzo, Silvio: Casa d’altri, Firenze, Sansoni, 1953, 21,5 x 14 cm. Brossura editoriale con sovracoperta illustrata; pp. 90, (2). Edizione originale. Casa d'altri è stato definito da Montale «un racconto perfetto». Pare fatto d'aria, tanto che si può riassumere in due righe: «Un'assurda vecchia: un assurdo prete: tutta un'assurda storia da un soldo». Eppure - per la sua capacità di toccare nel profondo il senso della vita - è uno dei racconti piú belli del Novecento.

19 01, 2017

De Chirico, Giorgio: Deux Fragments Inédits

2017-01-19T16:17:31+01:00Letteratura|

De Chirico, Giorgio: Deux Fragments Inédits, Paris, Parisot, 1938, 17 x 13 cm. Brossura editoriale; pp. 12 non numerate. Tiratura di soli 120 esemplari, di cui 20 su carta Hollande (nostro esemplare). Rara edizione originale, in eccellente stato di conservazione. Da una lettera del 13 gennaio 1936 si apprende che De Chirico aveva offerto a Jean Paulhan alcuni manoscritti inediti da raccogliere in una sorta di romanzo nello stile di Hebdomeros. Benché Paulhan risponda comunicando le sue impressioni positive, non si trova un accordo per la pubblicazione. Le carte corrispondevano al manoscritto Dusdron pubblicato per intero solo nel 2002, di [...]