Arte

18 09, 2012

Scialoja, Toti: Disegno originale

2019-03-26T16:38:43+01:00Arte|

Scialoja, Toti: Matita, china e tempere colorate su carta: 31,5 x 23,5 cm. Disegno originale, senza firma e senza data, ma sicuramente risalente agli anni Cinquanta, sul quale Scialoja ha scritto alcune strofe a matita. Nel disegno è raffigurata Calandra Bella Donna: La Calandra Bella donna, già notata in minigonna. Uno dei primi esempi delle brevi e folgoranti filastrocche per bambini scritte da Scialoja, amico di Afro e Burri, maestro di Kounellis e Pascali. Tracce di scotch al retro del foglio.

12 06, 2018

Severini, Gino: Du cubisme au classicisme

2018-06-12T15:33:47+01:00Arte|

Severini, Gino: Du cubisme au classicisme. Esthétique du compas et du nombre. Préface du R. Allendy, Paris, Povolozky & C., 1921, 20 x 14,5 cm. Brossura editoriale; pp. 124, (4) con diverse illustrazioni nel testo e alcune tavole fuori testo. Menzione fittizia di quinta edizione in copertina. Il testo critico più importante del “ritorno all’ordine”, dopo le scintille del Futurismo, che avvicina la ricerca estetica di Severini a quella del Picasso neoclassico, in un’esperienza comune a tutta l'arte europea del periodo, anche in campo musicale. Esemplare in ottimo stato di conservazione. Edizione originale. E’ proprio Gino Severini che, trascorsa l’ebbrezza [...]

23 03, 2017

Severini, Gino: Fotografia originale

2017-03-23T17:14:22+01:00Arte|

Severini, Gino: Fotografia originale nella quale è ritratto il pittore Gino Severini mentre sta dipingendo all’interno del suo studio. Gelatina ai sali d’argento stampata su carta baritata: 24 x 30,5 cm. La fotografia è stata scattata alla fine degli anni Cinquanta; la stampa risale agli anni Ottanta. Al retro timbro a tampone blu: Maenza. Ben conservata.

12 06, 2018

Severini, Gino: Orfeo Tamburi

2019-04-02T15:14:11+01:00Arte|

Severini, Gino: Orfeo Tamburi, Roma, Edizioni di Documento, 1941, 19 x 14 cm. Mezza tela editoriale con piatti in cartone decorato; pp. 28 con alcune illustrazioni in bianco e nero, una tavola a colori a piena pagina in antiporta, 28 tavole in bianco e nero a piena pagina. Collana “Artisti d’oggi” numero 1. Dedica autografa firmata e datata (gennaio 1942) di Orfeo Tamburi. Edizione originale. Figura centrale del Futurismo italiano, Severini partecipa con la sua opera alla celebrazione della vita moderna, attraverso l’espressione del dinamismo e della percezione sensoriale, caratteristiche pregnanti della ricerca artistica del futurismo italiano. Risiedendo a Parigi [...]

10 07, 2014

Signorini, Telemaco: Caricaturisti e caricaturati al Caffé Michelangelo

2014-07-10T16:15:34+01:00Arte|

Signorini, Telemaco: Caricaturisti e caricaturati al Caffé Michelangelo. Ricordi di Telemaco Signorini, Firenze, Civelli, 1893, 18,5 x 12,5 cm. Brossura editoriale leggermente rifilata in testa; pp. 146, (2). Con 48 cromolitografie nel testo. Edizione originale.

13 05, 2019

Sottsass, Ettore jr.: Menhir Ziggurat Stupas Hydrants e Gas Pumps

2019-05-13T17:23:09+01:00Arte|

Sottsass, Ettore jr.: Menhir Ziggurat Stupas Hydrants e Gas Pumps, Milano, Galleria Sperone, 1967, 55x42 cm. Manifesto originale. Minuscoli forellini di puntine ai lati. Ben conservato. Nel 1967 Sottsass espone a Torino le sue ceramiche giganti in una mostra intitolata “Menhir, Ziggurat, Stupas, Hydrants & Gas Pumps” alla galleria di Sperone, la stessa che aveva diffuso il Pop in Italia. La mostra alla Galleria Sperone parrebbe un gesto Pop, la cultura della merce si contamina però con forme di misticismo orientale e con una surreale sovversione del valore d’uso. La mostra è un potente manifesto dell’idea di Sottsass di “realtà [...]

13 05, 2019

Sottsass, Ettore jr.: Miljo for en ny planet

2019-05-13T17:19:30+01:00Arte|

Sottsass, Ettore jr.: Miljo for en ny planet, Stockholm, National Museum, 1969, 30 x 21,5 cm. Brossura editoriale; pp. 40. Libro d'artista interamente illustrato con testi, fotografie e disegni architettonici a colori e in bianco e nero di Ettore Sottsass. Testo italiano in fac-simile del manoscritto con traduzione in svedese. Catalogo originale della mostra svoltasi a Stoccolma, National Museum, dal 6 febbraio - 9 marzo 1969. Copertina anteriore leggerissimamente sbiadita; due insignificanti minime abrasioni al retro di copertina. Edizione originale.

8 05, 2019

Superstudio presenta: L’Architettura Interplanetaria

2019-05-08T15:33:31+01:00Arte|

(Superstudio) Superstudio presenta: L’Architettura Interplanetaria, Roma, Galleria Mana, 1971, 49,7 x 70 cm. Manifesto originale illustrato con un fotomontaggio a due colori (verde e viola) inquadrato da una cornice verde, edito in occasione dell’inaugurazione della mostra alla Galleria Mana di Roma il 20 novembre, 1971. Qualche leggera mancanza agli angoli.

7 06, 2017

Superstudio: Niagara o l’architettura riflessa

2017-06-07T17:28:44+01:00Arte|

Superstudio: Niagara o l’architettura riflessa,  Milano, Plura  Edizioni, 1970, 69x87 cm. Litografia originale stampata in offset a colori su carta patinata con timbro a secco Plura Edizioni e timbro a inchiostro Superstudio stampati, siglato con monogramma autografo di Adolfo Natalini e numerazione a mano. Tiratura di 500 esemplari. Edizione originale. Si  può  chiudere  la  parte  americana  delle  cascate  del Niagara lasciando in attività solo la parte canadese (Horseshoe). Si può costruire un bacino a pianta rettangolare e rivestirlo di lamiera d’acciaio speculare. Una volta riaperta la cascata il bacino si riempie in 33 minuti, zero secondi e 94 centesimi. Solo [...]

9 12, 2015

Superstudio: Un viaggio nelle regioni della ragione

2019-04-02T14:38:40+01:00Arte|

Superstudio: Un viaggio nelle regioni della ragione. Serigrafia originale (70 x 80 cm.) senza data ma stampata nel 1971, tirata in 500 esemplari. Timbro a tampone blu Superstudio nel margine bianco basso a destra, e monogramma Natalini a matita. In ottimo stato di conservazione. Superstudio nasce a Firenze nel 1966 come studio di architettura grazie a Adolfo Natalini e Cristiano Toraldo di Francia. Il manifesto esposto nella prima mostra afferma: La Superarchitettura è l’architettura della superproduzione, del superconsumo, della superinduzione al consumo, del supermarket, del superman, della benzina super. La Superarchitettura accetta la logica della produzione e del consumo, operando [...]