3 07, 2019

Guerra, Tonino: Lamento di una guardia di frontiera

2019-07-03T16:09:36+02:00Letteratura|

Guerra, Tonino: Lamento di una guardia di frontiera e altri lamenti, Milano, Scheiwiller, 2000, 17 x 12 cm. Brossura editoriale; pp. 46, (2). Con otto disegni dell’autore e una nota di Luca Cesari. Edito in occasione dell’ottantesimo compleanno dell’autore. Alla prima carta bianca un disegno originale di Tonino Guerra a pastelli a cera firmato, datato (2.000) e dedicato, a piena pagina (17 x 12 cm.). Edizione originale. Raccolta poetica di brevi poesie che Tonino Guerra ha trasposto nel dialetto santarcangiolese traducendo dal poeta cinese Po Chu-i, vissuto nel periodo della dinastia Tang nel lontanissimo 840. Tonino Guerra ci dà anche [...]

19 02, 2021

Guerra, Tonino: Viaggi vagabondi

2021-02-19T11:11:20+01:00Arte, Letteratura|

Guerra, Tonino: Viaggi vagabondi, Catania, Il Girasole edizioni, 2000, 29,5 x 21 cm. Brossura editoriale con sovracoperta; pp. 113, (7). Testo stampato in caratteri verdi. Alla prima carta grande disegno originale di Tonino Guerra a pastelli colorati (29 x 21 cm.) firmato, datato (2000) e dedicato. Edizione originale in ottimo stato di conservazione. (...) Un vecchio che visse solo in un villaggio abbandonato, visto che ero in pena per lui, mi ha gridato: "Ricordati che la solitudine tiene compagnia”. Tonino Guerra

5 09, 2012

Guillén, Jorge: Historia Natural

2023-11-29T17:03:13+01:00Letteratura|

Guillén, Jorge: Historia Natural. Breve antologìa con versos inéditos, Madrid, Papeles de Son Armadans, 1960, 20 x 14,5 cm. Brossura editoriale; pp. 91, (5). Bella dedica autografa firmata e datata di Guillén a piena pagina. Intonso. Edizione parzialmente originale. Jorge Guillén Álvarez (Valladolid, 18 gennaio 1893 – Malaga, 6 febbraio 1984) poeta e scrittore spagnolo, ha fatto parte della generazione del '27. La sua vita trascorre parallela a quella del suo amico Pedro Salinas, al quale succedette come lettore di spagnolo alla Sorbona dal 1917 al 1923. Fu anche lettore di Spagnolo alla Università di Oxford. Esiliato, si stabilisce negli [...]

29 11, 2023

Guillén, Jorge: Homenaje

2023-11-29T17:09:23+01:00Letteratura|

Guillén, Jorge: Homenaje, Milano, All’Insegna del Pesce d’Oro, 1967, 21 x 13,5 cm. Tela editoriale con sovracoperta ed astuccio in cartone; pp. 630, (8). Impresso dalla stamperia Valdonega di Verona in 500 esemplari numerati. Leggera scoloritura al dorso per esposizione alla luce, ma esemplare in eccellente stato di conservazione. Edizione originale. Jorge Guillén Álvarez (Valladolid, 18 gennaio 1893 – Malaga, 6 febbraio 1984) poeta e scrittore spagnolo, ha fatto parte della generazione del '27. La sua vita trascorre parallela a quella del suo amico Pedro Salinas, al quale succedette come lettore di spagnolo alla Sorbona dal 1917 al 1923. Fu [...]

5 09, 2012

Guillén, Jorge: Otra serie

2019-03-26T16:23:24+01:00Letteratura|

Guillén, Jorge: Otra serie, Madrid, Los Papeles de Son Armadanas, 1960. Brossura editoriale; pp. 20 non numerate. Edizione originale. Uno dei 25 esemplari tirati a parte su carta speciale Vilaseca, contrassegnati dalle lettere dalla A alla X e stampati per incarico dell’autore. Copia intonsa. Alla prima carta bianca dedica autografa firmata e datata di Guillén indirizzata da Puerto Rico nell’Aprile 1960 ad Alfredo Schiaffini, seguita da una lunga lettera autografa firmata di una pagina, scritta sulla carta dell’occhietto: Querido j admirado profesor: Desde esta isla de Puerto Rico - adonde he venido para las suas conferencias, le envio un afectuoso [...]

4 06, 2016

Huidobro, Vincent: Saisons Choisies, dedica autografa

2016-06-04T14:46:34+02:00Letteratura|

Huidobro, Vincent: Saisons Choisies. Poémes, Paris, Editions La Cible, 1921, 24 x 19 cm. Brossura editoriale; pp. 42 non numerate. Con un ritratto dell’autore di Pablo Picasso. Foglietto di errata applicato in fine volume. Bella dedica autografa firmata di Huidobro alla prima carta. Leggere bruniture in copertina. Edizione originale. (Cfr. Almanacco Dada, a cura di Arturo Schwarz).

29 01, 2020

Ionesco, Eugène: Thèathre II

2020-01-29T11:40:10+01:00Letteratura|

Ionesco, Eugène: Thèathre II, Paris, Gallimard, 1958, 18,5 x 12 cm. Brossura editoriale; pp. 256, (8). Dedica autografa firmata e datata (1958) di Ionesco alla contessa Madame De Felsi. Edizione originale nella tiratura corrente. Carta leggermente arrossata, ma esemplare ben conservato. Il volume raccoglie: L’Impromptu de l’alma, Tueur sans gages, Le nouveau locataire, L’Avenir est dans les oeufs, Le maitre, La jeune fille a marier.

29 01, 2020

Ionesco, Eugène: Théatre I

2020-01-29T11:36:21+01:00Letteratura|

Ionesco, Eugène: Théatre I, Paris, Gallimard, 1970, 18,5 x 12 cm. Brossura editoriale; pp. 333, (7). Préface de Jacques Lemarchand. Dedica autografa firmata di Ionesco alla neurologa Marie Vidaihlet. Un leggerissimo alone al margine esterno della copertina anteriore, ma esemplare ben conservato. Nel volume sono contenuti: La Cantatrice chauve, La Leçon, Jacques ou la soumission, Les chaises, Victimes de devoir, Amédée ou comment s’en débarasser.

29 01, 2020

Ionesco, Eugène: Théatre IV

2020-01-29T11:43:54+01:00Letteratura|

Ionesco, Eugène: Théatre IV, Paris, Gallimard, 1971, 18,5 x 12 cm. Brossura editoriale; pp. 266, (6). Lunga dedica autografa firmata e datata (1974) di Ionesco all’illustratore Roger Picchio. Dorso leggermente scurito per esposizione alla luce, ma esemplare ben conservato. Il volume contiene: Le Roi se muert, La soif et la faim, La lacune, Le salon de l’automobile, L’oeuf dur, Pour préparer un oef dur, Le jeune homme a marier, Apprendre a marcher. Ionesco commediografo francese di origine romena, è uno dei principali esponenti del teatro dell'assurdo; ha usato la comicità paradossale e il nonsense per mettere in scena l'angoscia e [...]

8 08, 2022

Isgrò, Emilio: L’asta delle ceneri

2022-08-08T16:08:19+02:00Arte, Letteratura|

Isgrò, Emilio: L’asta delle ceneri. Romanzo, Milano, Camunia, 1994, 22,5 x 14 cm. Brossura editoriale con alette; pp. 357, (5). Dedica autografa firmata di Emilio Isgrò all’artista Gianfranco Pardi. Edizione originale. Un romanzo provocatorio, iconoclasta, metafora della demenzialità contemporanea. Le ceneri cui fa riferimento il titolo sono le ceneri dell’Italia, paese sfasciato dagli intrighi, dalla corruzione, dalla demagogia, dalle tentazioni razziste: ed Emilio Isgrò, il più spregiudicato, innovativo ed irriverente degli scrittori italiani, racconta questo sfascio con scatenata vitalità fantastica e linguistica e con grande passione civile...

Torna in cima