Novecento

Home/Novecento
12 06, 2018

Vigolo, Giorgio: Canto del destino

2018-06-12T15:02:29+02:00Letteratura|

Vigolo, Giorgio: Canto del destino, Venezia, Neri Pozza, 1959, 22 x 15 cm. Brossura editoriale; pp. 106, (2). 1000 esemplari numerati. Intonso. Edizione originale. Giorgio Vigolo è stato uno dei più versatili ed eleganti scrittori del Novecento italiano; egli ha esercitato il suo magistero in campi disparati – dalla poesia alla traduzione, dalla prosa d’arte al romanzo, dalla musicologia all’edizione dell’opera di Belli – sempre dando prova di un rigore e di una competenza senza pari. Estromesso dal canone letterario per l’irriducibilità della sua poetica alle tendenze dominanti, questo «profeta del passato» ha giocato il ruolo di erede della cultura [...]

12 06, 2018

Vigolo, Giorgio: Canto fermo

2018-06-12T15:05:57+02:00Letteratura|

Vigolo, Giorgio: Canto fermo, Roma, Formiggini, 1931, 21,5 x 13 cm. Brossura editoriale con alette; pp. 230, (6). Significativa dedica autografa firmata e datata (gennaio 1936) di Giorgio Vigolo a Corrado Cagli: ... credo troverai in queste mie pagine qualche apparizione del tuo genio. Te le dedico di cuore ... Piccola mancanza al margine alto del retro di copertina. Edizione originale, non comune. La formazione del mio temperamento poetico è forse già posta in una confluenza di elementi paterni e materni. Mio padre, poco più che ventenne, venne a Roma dalla nativa Vicenza; sposò una donna romana, la nipote del [...]

9 03, 2020

Villa, Emilio – Craia, Silvio: serigrafia originale

2020-03-09T11:38:52+01:00Arte|

Villa, Emilio - Craia, Silvio: serigrafia originale stampata su pesante lastra di plexiglass in tutte le sue parti: 59,7 x 48,4 x 6 cm. La serigrafia riproduce a colori un testo di Emilio Villa su fondo rosa, sul quale è stata eseguita una colatura di colore oro; alla stampa ha contribuito Silvio Craia, esperto tipografo tra i fondatori della casa editrice La Nuova Foglio. In basso a sinistra, a pennarello bianco, la sigla di Silvio Craia; al centro la data 1980; a destra la firma autografa di Emilio Villa. Tiratura non specificata, ma esemplare senza numero e unico perché ognuno [...]

25 09, 2012

Visconti, Luchino: Fotografia originale

2019-03-26T16:47:45+01:00Varia|

Visconti, Luchino: Fotografia originale in bianco e nero (20,5 x 29 cm.), vintage, nella quale è ritratto in primo piano, di profilo, il regista Luchino Visconti. La fotografia, al cui retro c’è il timbro a tampone di Mario Tursi, non è datata ma risale probabilmente ai primi anni Sessanta. Qualche piccolissimo difetto agli angoli.

12 06, 2018

Viviani, Cesare: L’amore delle parti

2018-06-12T14:59:54+02:00Letteratura|

Viviani, Cesare: L’amore delle parti, Milano, Mondadori, 1981, 20,5 x 13 cm. Brossura editoriale; pp. 138, (14). Dedica autografa firmata e datata (marzo 1981) di Viviani a Dario Bellezza. Alle pp. 17, 18, 19 tre segni a biro blu (“barrre” poste da Dario Bellezza per separare un verso dall’altro). Piccola macchiolina marrone al margine alto fra il piatto e il dorso; tracce di polvere. Edizione originale. All’interno del volume è contenuta una lettera dattiloscritta firmata su carta intestata del direttore dell’Arci di Torino, Silvio Destefanis, con la quale Dario Bellezza viene invitato a partecipare ad un Reading di poesia a [...]

30 03, 2013

Volonté, Gian Maria. Fotografia originale in stampa vintage

2019-03-27T16:30:59+01:00Varia|

Volonté, Gian Maria. Fotografia originale in stampa vintage (24 x 18 cm.) nella quale è ritratto a figura intera in primo piano Gian Maria Volonté sul set del film Sacco e Vanzetti. Volonté interpretò il ruolo di Sacco. Al retro della fotografia timbro a tampone del fotografo Pietro Pascuttini. Senza data ma 1970. Sacco e Vanzetti è un film del 1971 diretto da Giuliano Montaldo, con Gian Maria Volonté e Riccardo Cucciolla. Il film narra la vicenda realmente accaduta a Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti, due anarchici italiani emigrati negli Stati Uniti a inizio Novecento. Presentato in concorso al 24º [...]

9 10, 2017

Volponi, Paolo: Foglia mortale

2017-10-09T17:48:43+02:00Letteratura, News|

Volponi, Paolo: Foglia mortale, Ancona, Bucciarelli, 1974, 23,5 x 19,5 cm. Brossura editoriale; pp. 64, (8). Con la riproduzione di un’acquaforte di Luigi Bartolini. 150 esemplari numerati di cui 100 con un’incisione originale postuma di Bartolini e 50 con la riproduzione della medesima incisione. Edizione originale di questa raccolta poetica. Foglia mortale dà forma ad un’infaticabile interrogazione di Volponi sulle ragioni del fare poesia, sulle finalità attribuite alla scrittura.

7 08, 2018

Volponi, Paolo: Il sipario ducale

2018-07-29T17:36:26+02:00Letteratura|

Volponi, Paolo: Il sipario ducale, Milano, Garzanti, 1975, 22 x 14,5 cm. Cartone editoriale (piccolissima sbucciatura al piede del dorso; la parte della copertina anteriore che si collega al dorso è impercettibilmente segnata); pp. 260, (6). Bella e lunga dedica autografa firmata e datata (1975) di Paolo Volponi a Ottavio Poggi: ... collezionista e mercante abile e generoso, alza questo “sipario” con molti auguri e con la speranza che insieme si possa ancora trattare e magari scoprire qualche memorabile capolavoro, il suo affettuoso Paolo Volponi che l’aspetta sulle piazze di questo libro, a Urbino, anche per i confronti con il [...]

17 07, 2012

Volponi, Paolo: L’antica moneta

2017-10-09T17:46:29+02:00Letteratura|

Volponi, Paolo: L’antica moneta, Firenze, Vallecchi, 1955, 19 x 13 cm. Brossura editoriale; pp. 123, (1). Schedina editoriale conservata. Bella dedica autografa firmata e datata di Volponi a Giacinto Spagnoletti: (...) con la stessa amicizia di quando da Urbino gli inviai il primo libretto, anzi accresciuta; e con amicizia ... Seconda raccolta poetica dell’autore, vincitrice ex aequo del Premio Nazionale di poesia “Giosuè Carducci” con Pier Paolo Pasolini. Edizione originale. La mia poesia non ha altre ragioni all’infuori di me. Certo però che io non so dove finisco io e dove cominciano i miei amici, le influenze esterne, il paesaggio [...]

7 08, 2018

Volponi, Paolo: La macchina mondiale

2018-07-29T17:29:10+02:00Letteratura|

Volponi, Paolo: La macchina mondiale, Milano, Garzanti, 1965, 20 x 13,5 cm. Tela editoriale con sovracoperta; pp. 276, (6). Dedica autografa firmata e datata (1965) di Paolo Volponi a Giuseppe Ungaretti. Edizione originale. La macchina mondiale è' il secondo romanzo di Volponi, pubblicato nel 1965 con Garzanti. Nello stesso anno vinse il premio Strega. Il protagonista, Anteo Crocioni, è un contadino autodidatta che scrive un trattato pseudoscientifico nel quale sostiene che ogni cosa organica (quindi anche l'uomo) deriva in origine dalla invenzione di antichi automi-autori che poi si sono estinti o sono emigrati in altri pianeti, da dove forse seguono [...]

Torna in cima