30 06, 2020

Luzi, Mario: Quaderno gotico

2020-06-30T15:33:00+02:00Letteratura|

Luzi, Mario: Quaderno gotico, Firenze, Vallecchi, 1947, 22,5 x 16,5 cm. Brossura editoriale; pp. 34, (2). Schedina editoriale conservata. 500 esemplari numerati con firma autografa di Mario Luzi. Una leggera ombreggiatura nella parte alta della copertina. Discreto ex libris a tampone blu all’occhietto e al frontespizio del pittore e ceramista Mario Ortolani. Esemplare ben conservato. Edizione originale. Il tema delle liriche in esse raccolte è la ricerca di una ragione di vita, perseguita nel dialogo con la figura femminile (un po' sull'esempio del secondo Montale, quello delle Occasioni e della Bufera). Luzi canta il rapporto d'amore come presenza e come [...]

24 03, 2020

Luzi, Mario: Un brindisi

2020-03-24T16:03:27+01:00Letteratura|

Luzi, Mario: Un brindisi, Firenze, Sansoni, 1946, 20,5 x 14,5 cm. Brossura editoriale; pp. 66, (2). Esemplare in eccellente stato di conservazione. Edizione originale. La terza raccolta di poesie di Mario Luzi fu cominciata in tipografia nel 1944, come attesta la data al piè di pagina sul verso del frontespizio, ma interrotta a causa della guerra, fu terminata solo nel marzo 1946. Gli anni della Seconda Guerra Mondiale rappresentano un altro momento importante per la poetica e la vita di Mario Luzi. La raccolta più significativa di questo periodo, Un brindisi, è stata definita dall’autore stesso come «una prefigurazione, tra [...]

16 07, 2018

Macchia, Giovanni: I moralisti classici

2018-07-16T15:20:01+02:00Letteratura|

Macchia, Giovanni: I moralisti classici. Da Machiavelli a La Bruyère, Milano, Garzanti, 1961, 18 x 12,5 cm. Brossura editoriale; pp. 22. Lunga dedica autografa firmata di Giovanni Macchia ad Annunziato Presta, filologo e critico letterario. La sola introduzione al notevole studio di Macchia sui moralisti classici, appositamente stampata a parte per l’autore, in pochissimi esemplari. Edizione originale. La letteratura fu il regno della libertà, ma una libertà organizzata entro di me, che diventava ordine e disciplina (...) L’attività critica è nata, semplicemente, come tutte le forme di attività, dall’applicazione. Fare una quantità di lavoro, e farla in una determinata maniera, [...]

29 11, 2021

Magris, Claudio: Itinerario di Manès Sperber

2021-11-29T17:25:44+01:00Letteratura|

Magris, Claudio: Itinerario di Manès Sperber: un ritorno dall’inesistente, La nuova Rivista Europea, 1978, 24 x 16 cm. Brossura editoriale; pp. 20 con alcune illustrazioni fotografiche. Dedica autografa firmata di Claudio Magris al retro di copertina. Estratto con copertina propria dal numero 3, Anno II, gennaio/febbraio 1978, di La nuova Rivista Europea. Edizione originale, rara. Claudio Magris scrittore, saggista, traduttore e accademico italiano, senatore della XII legislatura (1994-1996), per quasi quarant'anni ha insegnato letteratura tedesca all'Università di Trieste ed è stato tra i primi studiosi ad occuparsi di autori ebraici nella letteratura mitteleuropea. Con Danubio ha vinto il Premio Bagutta [...]

16 07, 2018

Malerba, Luigi: Le rose imperiali

2018-07-16T15:12:04+02:00Letteratura|

Malerba, Luigi: Le rose imperiali, Milano, Bompiani, 1974, 20,5 x 12 cm. Brossura editoriale; pp. 128. Dedica autografa firmata e datata (febbraio 1977) indirizzata al presidente del Sindacato Scrittori Italiani, Cristina D’Ajello. Edizione originale. Secondo Alfredo Giuliani, Le rose imperiali, scritto in una lingua e semplicità che (...) bisogna chiamare classiche, è uno dei libri più profondi di Malerba. Le storie di questo volume prendono in parte spunto dalla Cina storica, più precisamente dall’Imperatore Shi Huangdi, che unificò il paese dopo l’epoca delle guerre tra Stati, fondò la dinastia Qin, confutò il Confucianesimo perché lo riteneva opposto alla supremazia totale [...]

19 10, 2020

Malerba, Luigi: Salto mortale

2020-10-19T16:15:40+02:00Letteratura|

Malerba, Luigi: Salto mortale, Milano, Bompiani, 1968, 21 x 12 cm. Brossura editoriale; pp. 236, (4). Dedica autografa firmata e datata (1968) di Luigi Malerba al poeta Gian Piero Bona. Lievi arrossature alle prime ed ultime carte. Edizione originale. Con Salto mortale Luigi Malerba continua a mascherare il Nulla, a vestirlo di migliaia di parole e a far alzare la testa al lettore, a farlo guardare in alto con ammirazione e sorpresa, perché non cada nella tentazione di gettare un'occhiata all'abisso sotto di lui. È essenzialmente un lungo estenuante brusio, una nota sorda e ininterrotta che tutto avvolge e tutto [...]

23 02, 2022

Mallarmé, Stéphane: L’après-midi d’un Faune

2022-02-23T10:55:39+01:00Letteratura|

Mallarmé, Stéphane: L’après-midi d’un Faune. Nouvelle édition avec frontespice, ex libris, fleurons & cul-de-lampe par Manet, Paris, Vanier, 1887, 25,5 x 16,5 cm. Brossura editoriale; 16. Una piccolissima ed evanescente firma di appartenenza coeva nella parte alta della copertina. Terza edizione che segue di pochi anni la prima non venale stampata in soli 195 esemplari e la prima in commercio, ma prima edizione con il frontespizio, l’ex-libris, le testatine ed i finalini di Edouard Manet appositamente creati dall’artista. Esemplare in ottimo stato di conservazione, a piena margini, con la sua brossura editoriale così com’è uscito dalla tipografia. Raro in queste [...]

7 01, 2021

Manganelli, Giorgio: Due lettere

2021-01-07T09:51:43+01:00Letteratura|

Manganelli, Giorgio: Due lettere, Milano, Adelphi, 1990, 22,5 x 14,5 cm. Brossura editoriale; pp. 18, (6) stampate su pregevole carta uso mano dalla stamperia Valdonega di Verona. 400 esemplari numerati. Edizione originale. L’8 Marzo 1973 morì improvvisamente l’ingegner Renzo Manganelli, fratello maggiore di Giorgio. Uomo intelligente, pieno di interessi, di vivace e brillante ingegno, lasciò un ricordo di tenerezza e d’amore. Giorgio, a lui molto legato, cercò di lenire il dolore della cognata e di esserle vicino il più possibile, come testimoniano queste due lettere. Oggi Adelphi le pubblica, in ricordo di Giorgio, per gli amici. Ebe Flamini

7 01, 2021

Manganelli, Giorgio: Hilarotragoedia

2021-01-07T09:57:29+01:00Letteratura|

Manganelli, Giorgio: Hilarotragoedia, Milano, Feltrinelli, 1964, 19 x 12 cm. Cartone editoriale con sovracoperta; pp. 176, (4). Copia appartenuta al critico letterario e giornalista Enzo Golino: piccola firma autografa di Golino datata 1964 alla prima carta bianca; 7 sottolineature a penna di Golino alle prime due pagine. Opera prima. Esemplare in ottimo stato di conservazione. Edizione originale. Il libretto che qui si presenta è, propriamente, un trattatello, un manualetto teorico-pratico; e, come tale, ben si sarebbe schierato a fianco di un Dizionarietto del vinattiere di Borgogna, e di un Manuale del floricultore: testi, insomma, nati da lunga e affettuosa frequentazione [...]

5 03, 2022

Mannucci, Edgardo: tempera e inchiostro

2022-03-05T12:59:42+01:00Arte|

Mannucci, Edgardo: tempera e inchiostro nero su carta applicata su tela: 18,5 x 27 cm. Opera originale firmata in basso a destra: 1965 / 1966. Autentica su fotografia di Barbara d’Incecco, nipote di Mannucci titolare dell’archivio. In ottimo stato di conservazione. Edgardo Mannucci, scultore marchigiano tra i più autorevoli esponenti dell'Informale plastico europeo, liberatosi dai condizionamenti della figura umana, sul finire degli anni 40, rivolge la propria ricerca verso le infinite possibilità della materia. Coinvolto emotivamente dalla tragedia dell'atomica di Hiroshima e consapevole della nuova forma di energia generata dalla disintegrazione dell'atomo, Mannucci giunge a forme inedite che si sviluppano [...]

Torna in cima