Novecento

Home/Novecento
8 05, 2019

Thayaht: disegno originale titolato e firmato

2019-05-08T15:30:23+01:00Arte|

Thayaht (Ernesto Henry Michahelles): Mistero della vita. Pastelli colorati su carta sottile: 29 x 23 cm. Disegno originale titolato e firmato in basso a sinistra. Senza data. In ottimo stato di conservazione. Autentica di Sandro Michahelles. La creatività di Thayaht spaziava a tutto campo, dalla pittura alla scultura e poi oreficeria, design, scenografia teatrale, moda, grafica pubblicitaria, architettura e fotografia, nello spirito vorticoso della seconda stagione del Futurismo italiano. Nell’ambito delle diverse correnti artistiche, quali ad esempio Valori Plastici, Novecento, Realismo magico, Thayaht scelse il Futurismo approdandovi tardi ma in consonanza con i principi di geometria, essenzialità funzionale, dinamismo che [...]

8 05, 2017

Thayaht: L’astronomo studia l’eclisse

2019-04-02T14:50:17+01:00Arte, Arte|

Michahelles, Ernesto (Thayaht): L’astronomo studia l’eclisse: matita su carta. Disegno originale su leggera carta d’album con titolo autografo di Thayaht e timbro a tampone nero in basso a destra: 15,5 x 19,5 cm. Sotto al titolo la dicitura Arcetri. Senza data ma anni Quaranta. Autentica su fotografia di Sandro Michahelles. In eccellente stato di conservazione.

15 02, 2018

Tobino, Mario: Il manicomio di Pechino

2018-02-15T09:25:05+01:00Letteratura|

Tobino, Mario: Il manicomio di Pechino, Milano, Mondadori, 1990, 21,5 x 14 cm. Cartone editoriale con sovracoperta; pp. 179, (13). Dedica autografa firmata e datata di Mario Tobino a Alfredo Cattabiani, scrittore, giornalista e traduttore. Alcune leggere note a matita al retro dell’ultima carta bianca. Edizione originale. Ormai sono solo dice Tobino, la notte spesso non dormo. Guardo il soffitto, sento passare le automobili, aspetto.... A ottant'anni compiuti, Mario Tobino ha appena pubblicato un altro libro, Il manicomio di Pechino, titolo a chiave perché Pechino significa Lucca come ammette lui stesso, sia pure con termini invertiti: Sia chiaro, quando dico [...]

24 02, 2015

Trucco, Angelo Francesco: Gallia contra omnes

2015-02-24T16:44:03+01:00Varia|

Trucco, Angelo Francesco: Gallia contra omnes. L’anno 1799. Appunti storici e militari sugli avvenimenti d’Italia, Milano, Libreria Editrice Nazionale, 1904, 23 x 15,5 cm. Bella legatura in piena pelle rossa: dentelle dorate ai piatti, dorso con fregi in oro. Al piatto anteriore placca d’argento con il simbolo della Repubblica Francese in alto a sinistra; al centro altra placca in argento con il titolo all’interno di elaborato cartiglio. Nome dell’autore impresso in oro al piatto; dentelle dorate all’interno dei piatti; carte di guardia in seta bianca. Tagli dorati. Pagine 532. Edizione originale in magnifica legatura editoriale.

3 06, 2016

Ungaretti, Giuseppe: Andromaca di Jean Racine

2016-06-03T10:00:48+01:00Letteratura|

Ungaretti, Giuseppe: Andromaca di Jean Racine tradotta da Giuseppe Ungaretti in L’Approdo Letterario, rivista trimestrale di lettere ed arti, numero 1 (nuova serie), anno IV - Gennaio - Marzo 1958, Roma, Edizioni Radio Italiana, 23 x 18,5 cm. Brossura editoriale; pp. 126, (2) con alcune illustrazioni a piena pagina in bianco e nero. La nota traduzione di Ungaretti, che qui compare per la prima volta, è compresa fra le pagine 3 e 14. Bella dedica autografa firmata e datata di Ungaretti a penna verde: per Fedra impareggiabile e per l’amabilissima Diana Tenieri ... Nel volume ci sono anche scritti originali [...]

27 06, 2019

Ungaretti, Giuseppe: Il deserto e dopo

2019-06-27T10:30:22+01:00Letteratura|

Ungaretti, Giuseppe: Il deserto e dopo, Milano, Mondadori, 1961, 19,5 x 13 cm. Brossura editoriale; pp. 450, (6). Uno delle 299 copie numerate. Dedica autografa firmata di Ungaretti indirizzata a Laura Mazza, direttrice editoriale della Mondadori, compagna di Mario Alicata. Dorso leggermente scurito per esposizione alla luce con qualche traccia d’uso. Una piccola frattura alla parte alta della copertina anteriore senza mancanze. Edizione originale. La giovinezza in Egitto, al limitare del deserto, sarà una dimensione che Ungaretti rievocherà infinite volte come qualcosa che lo ha messo a contatto con una dimensione diversa rispetto a quella tipica del paesaggio italiano. Ritroviamo [...]

9 06, 2014

Ungaretti, Giuseppe: Il deserto e dopo, dedica autografa

2014-06-09T16:36:45+01:00Letteratura|

Ungaretti, Giuseppe: Il deserto e dopo, Milano, Mondadori, 1961, 19,5 x 13 cm. Brossura editoriale; pp. 450, (6). Uno delle 299 copie numerate. Dedica autografa firmata di Ungaretti alla prima carta bianca. Dorso leggermente scurito con qualche traccia d’uso. Edizione originale.