24 03, 2020

Moretti, Marino: La serenate delle zanzare

2022-05-10T09:39:20+02:00Letteratura|

Moretti, Marino: La serenate delle zanzare, Torino, Renzo Streglio, 1908, 18 x 12 cm. Brossura editoriale; pp. 93, (3) con incisioni nel testo di Adolfo De Karolis, alcune anche a piena pagina (inclusa la copertina). Una leggera abrasione al retro del frontespizio, bianco, senza mancanze (la carta era evidentemente leggermente incollata alla succesiva). Edizione originale, non comune. Poeta precoce ed enigmatico, fra i più rappresentativi della temperie sperimentale crepuscolare, Moretti raccoglie in questo libro parte della sua prima attività poetica: dopo, nel 1916, svolta infatti verso la prosa, la memorialistica e la narrativa. Marino Moretti, che è stato uno dei [...]

5 06, 2019

Morgenstern, Christian: Palmstrom

2019-06-05T11:48:55+02:00Letteratura|

Morgenstern, Christian: Palmstrom, Berlin, Bruno Cassirer, 1910, 19x15. Cartone editoriale illustrato; pp.54, (3). Esemplare stampato su carta forte, dal famosissimo editore Cassirer, in barbe. Perfetta copia. Edizione originale. Poeta e scrittore tedesco morto in giovane età, non ebbe grande fortuna critica in vita, mentre dopo la sua morte è stato ed è autore molto apprezzato. Palmstrom raccoglie i versi umoristici di Morgenstern nei quali è evidente la sua capacità di mettere in rima il sarcasmo, con un'attenzione formale che sembra contraddire, ma in realtà consolida e conferma, il suo slancio dissacrante. Proprio così, prodigiosamente e con esiti raramente eguagliati, il [...]

16 05, 2018

Mucci, Velso: L’umana compagnia

2018-05-16T10:37:02+02:00Letteratura|

Mucci, Velso: L’umana compagnia. Con un disegno di Giorgio De Chirico e due incisioni di Mino Rosso, Roma, Il costume editore, 1953, 17 x 11, 5 cm. Brossura editoriale; pp. 128. 500 copie numerate. Rare e leggere tracce di fioritura in pochissime pagine, e una traccia di sporco in copertina. Edizione originale. Straordinario scrittore, Mucci, anche perché straordinario intellettuale dotato di gran temperamento e di gran cuore, capace di gestire magari a fatica i portati della sua difficile giovinezza: ciò che lui sintetizza in una frase amaramente ironica: La mia testa illustre disdegna d’intendere la mia cavernosa natura. Pochi davvero, nel [...]

24 03, 2020

Nannetti, Vieri: Malseme

2020-03-24T16:10:58+01:00Letteratura|

Nannetti, Vieri: Malseme, Firenze, Solaria, 1930, 20 x 14 cm. Brossura editoriale; pp. 174, (6). Uno dei 200 esemplari numerati. Parzialmente intonso. Lievi tracce d’uso al dorso. Opera prima del libro più importante di Nannetti. Edizione originale. Artista e scrittore, Nannetti proviene da una famiglia borghese legata all’ambiente artistico e culturale fiorentino. Pronipote del pittore Giovanni Fattori, collabora fin dagli esordi alla rivista “L’Italia futurista” sia con parole in libertà sia con disegni e caricature. Nel 1919 partecipa con diversi disegni alla Grande esposizione nazionale futurista a Palazzo Cova a Milano, successivamente trasferita a Genova e a Firenze. Vieri, dopo [...]

26 05, 2020

Nievo, Ippolito: Angelo di Bontà

2020-05-26T11:12:56+02:00Letteratura, Letteratura|

Nievo, Ippolito: Angelo di Bontà. Storia del secolo passato, Milano, Oliva, 1856, 20 x 13 cm. Legatura coeva in mezza tela con decorazioni in oro al dorso; 331, (5). Edizione originale. Angelo di bontà è un romanzo storico scritto contemporaneamente al Conte Pecoraio e ai racconti campagnoli, iniziato nella primavera del 1855 e terminato nell'agosto dello stesso anno. La storia è ambientata a Venezia, tra il 1749 e il 1768 e tratta della decadenza di quello stato e del disfacimento della sua aristocrazia dominante, dramma che era stato sofferto anche nella famiglia materna del Nievo e che era ancora vivo [...]

21 06, 2024

Ombres, Rossana: L’ipotesi di Agar

2024-06-21T10:26:10+02:00Letteratura|

Ombres, Rossana: L’ipotesi di Agar, Torino, Einaudi, 1968, 18 x 10,5 cm. Brossura editoriale; pp. 92, (4). Dedica autografa firmata e datata (1968) di Rossana Ombres al poeta verbo-visuale Lamberto Pignotti. Edizione originale. La forte tensione emotiva, talvolta nata dal ricordo autobiografico, inclina a tradursi in suggestioni simboliche, e il rapporto con la realtà si mimetizza e condensa in immagini favolose. La ricerca sperimentale di Rossana, posizionata nell’area della neoavanguardia, sembra essere non puramente letteraria, ma arricchita dalle conoscenze in ambito mistico esoterico e alchemico. Questa ricerca varca ogni intento incasellante, esplorando le possibilità di una lingua che, nel suo [...]

20 10, 2020

Orelli, Giorgio: Nel cerchio familiare

2020-10-20T09:55:27+02:00Letteratura|

Orelli, Giorgio: Nel cerchio familiare, Milano, Scheiwiller, 1960, 12 x 9 cm. Brossura editoriale con alette; pp. 25, (3). Collana “Lunario”. Dedica autografa firmata e datata (1960) di Giorgio Orelli al poeta Gian Piero Bona: A Gian Piero Bona, ringraziandolo del Flauto pellegrino, con viva simpatia ... 500 esemplari numerati. Qualche puntino di ruggine alle prime 4 carte. Edizione originale. Incoraggiato nel suo precoce esordio da Gianfranco Contini, che lo ebbe tra i suoi studenti a Friburgo durante gli anni della guerra, e incluso con Vittorio Sereni, Luciano Erba e altri nella anceschiana “linea lombarda”, Giorgio Orelli fu assai per [...]

26 01, 2024

Ottieri, Ottiero: L’impagliatore di sedie

2024-01-26T13:23:26+01:00Letteratura|

Ottieri, Ottiero: L’impagliatore di sedie, Milano, Bompiani, 1964, 20,5 x 12,5 cm. Cartone editoriale illustrato e acetato editoriale (qualche marginale mancanza all’acetato); pp. 205, (13). Dedica autografa firmata di Ottieri al critico letterario e partigiano Mario Alicata. Edizione originale. (...) Questo libro dovrebbe segnare un primo riaffacciarsi dai capannoni della sociologia industriale (i romanzi precedenti legati direttamente ai temi della vita industriale) e della lotta sindacale alle camere morbide dell’erotica e della lotta sessuale, segnalando pure la mia “neomondializzazione”, dopo anni di aziendale castità letteraria e riprendendo alcuni fili del mio primo libro Memorie dell’incoscienza... Ottiero Ottieri

26 11, 2012

Oxilia, Nino: Gli orti

2012-12-19T10:21:50+01:00Letteratura|

Oxilia, Nino: Gli orti, Milano, Alfieri & Lacroix, 1918, 20x16,5. Cartone editoriale illustrato; pp. XII, 127, (2). Con un ritratto dell’autore. Edizione postuma che raccoglie tutta la produzione poetica di Oxilia morto a soli 28 anni. Edizione originale. Nato a Torino nel 1888, morto durante la prima guerra mondiale sul monte Tomba nel 1917, Oxilia fu poeta e commediografo. La sua produzione è ovviamente limitatissima; oltre alle due raccolte di versi “Canti brevi” e “Orti” di stampo crepuscolare, pervase da una certa malinconia, talora garbatamente evocata, che ricorda lo stile di Gozzano, Oxilia pubblicò con Sandro Camasio la commedia “La [...]

Torna in cima