Letteratura

Home/Novecento/Letteratura
17 05, 2018

Tabucchi, Antonio: Il filo dell’orizzonte

2018-05-17T12:09:12+02:00Letteratura|

Tabucchi, Antonio: Il filo dell’orizzonte, Milano, Feltrinelli, 1986, 19,5 x 12,5 cm. Brossura editoriale con alette; pp. 107, (5). Firma di appartenenza alla seconda carta del destinatario della dedica. Dedica autografa firmata e datata di Tabucchi. Edizione originale. Una città di mare che somiglia a Genova, un oscuro fatto di sangue, un cadavere anonimo, un uomo che istruisce una sua privata inchiesta per svelarne l'identità. Ma il procedimento di Spino, il detective della vicenda, non segue una logica di causa/effetto. Invece delle apparenze visibili egli cerca i significati che queste apparenze contengono e la sua ricerca corre sul filo ambiguo [...]

29 01, 2020

Tabucchi, Antonio: Si sta facendo sempre più tardi

2020-01-29T12:27:17+01:00Letteratura|

Tabucchi, Antonio: Si sta facendo sempre più tardi, Milano, Feltrinelli, 2001, 22,5 x 14 cm. Brossura editoriale; pp. 228, (4). Dedica autografa firmata e datata (2001) di Antonio Tabucchi a Enzo. Edizione originale. Con questo romanzo epistolare Tabucchi rinnova un'illustre tradizione narrativa seppure infrangendone i codici e pervertendone il genere. A poco a poco, infatti, ci accorgiamo che qualcosa "non torna" in tutte queste missive: il paesaggio sembra slittare sotto i nostri occhi, i destinatari sembrano sbagliati, i mittenti scomparsi e i tempi capovolti, come se il prima e il dopo si scambiassero di posto e le lettere fossero in anticipo [...]

12 06, 2018

Tadini, Emilio: La tempesta

2018-06-12T15:15:05+02:00Letteratura|

Tadini, Emilio: La tempesta, Torino, Einaudi, 1993, 22,5 x 14,5 cm. Tela editoriale con sovracoperta; pp. 384, (4). Dedica autografa firmata di Tadini a Vittorio Foa, politico e giornalista italiano, uno dei padri fondatori della Repubblica. Leggera abrasione al retro della sovracoperta. Edizione originale. Semiperiferia milanese. Sembra una storia di ordinaria follia metropolitana. Un'ingiunzione di sfratto ha un esito drammatico: l'inquilino si barrica in casa e spara sulla polizia. Pur di non abbandonare l'abitazione, alla fine si uccide, ma prima dell'ultimo gesto disperato ha un lungo colloquio con un giornalista a cui racconta la sua storia. Reso folle da rovesci [...]

10 04, 2019

Tercer Taller Poetico

2019-04-10T17:24:10+02:00Letteratura, Letteratura|

AA. VV.: Tercer Taller Poetico, Mexico, Marzo 1937, 23,5 x 16 cm. Tela editoriale con tassello blu e titoli in oro ai piatti (qualche fioritura); pp. 50, (4). Rivista di poesia fondata nel 1936 da Rafael Solana, di cui uscirono quattro numeri: l’ultimo nel 1938. Stampata da Miguel Lira su pregevole carta uso mano, questo numero vede la collaborazione dei poeti Beltran Neftalì, la cui firma autografa è in fine alla sezione con le sue poesie; Galvez Ramòn, la cui firma autografa è in fine alle sezione con le sue poesie; Gonzalez Marinez Enrique, firma autografa in fine al Poema [...]

12 06, 2018

Testori, Giovanni: Per sempre

2018-06-12T15:09:21+02:00Letteratura|

Testori, Giovanni: Per sempre, Milano, Feltrinelli, 1970, 20 x 12,5 cm. Brossura editoriale incamiciata; pp. 117, (3). Lunga dedica autografa firmata e datata (maggio 1970) di Testori al poeta Carlo (Betocchi): A Carlo per le sue “regioni”, con luciferino orgoglio ma soprattutto con affetto da una zona dove le “regioni” non esistono più .... Edizione originale di questa significativa raccolta poetica di Testori. Quando ho detto che sono nato nel 1923, a Novate, cioè a dire alla periferia di Milano, dove da allora ho sempre vissuto e dove spero di poter vivere sino alla fine, ho detto tutto. Penso infatti [...]

19 03, 2020

Thovez, Enrico: Mimi dei moderni

2020-03-19T17:05:04+01:00Letteratura|

Thovez, Enrico: Mimi dei moderni, Napoli, Riccardo Ricciardi Editore, 1919, 19,5 x 13,5 cm. Brossura editoriale gialla; pp. 286, (2). Tracce di polvere in copertina, ma esemplare in ottimo stato di conservazione. Edizione originale. Laureatosi in lettere a Torino nel 1896, conoscitore delle letterature classiche e straniere moderne, Thovez esordì, nel 1895, in piena celebrazione del centenario tassiano, negando recisamente ogni grandezza al Tasso; una serie di articoli dell'anno seguente, intesi a denunziare plagi del D'Annunzio da scrittori francesi e inglesi, diede clamoroso avvio all'attività critica, appassionata e spregiudicata. Tale attività si segnalò quindi sin dagli inizi per le prese [...]

15 02, 2018

Tobino, Mario: Il manicomio di Pechino

2018-02-15T09:25:05+01:00Letteratura|

Tobino, Mario: Il manicomio di Pechino, Milano, Mondadori, 1990, 21,5 x 14 cm. Cartone editoriale con sovracoperta; pp. 179, (13). Dedica autografa firmata e datata di Mario Tobino a Alfredo Cattabiani, scrittore, giornalista e traduttore. Alcune leggere note a matita al retro dell’ultima carta bianca. Edizione originale. Ormai sono solo dice Tobino, la notte spesso non dormo. Guardo il soffitto, sento passare le automobili, aspetto.... A ottant'anni compiuti, Mario Tobino ha appena pubblicato un altro libro, Il manicomio di Pechino, titolo a chiave perché Pechino significa Lucca come ammette lui stesso, sia pure con termini invertiti: Sia chiaro, quando dico [...]

19 03, 2020

Ungaretti, Giuseppe: Allegria di naufragi

2020-03-19T17:02:15+01:00Letteratura|

Ungaretti, Giuseppe: Allegria di naufragi, Firenze, Vallecchi editore, sd (1919), 20 x 14 cm. Brossura editoriale; pp. 245, (3) + 8 pagine di catalogo editoriale in fine volume. Dorso leggermente scurito per esposizione alla luce; copertina anteriore con lievi tracce d’uso, ma esemplare assai fresco e ben conservato. Edizione originale. La poesia Allegria di naufragi è sicuramente una delle composizioni più famose del poeta Giuseppe Ungaretti e una delle sue più rappresentative: è stata composta a Versa (Gorizia) il 14 febbraio 1917 e reca il titolo originario (omonimo) della raccolta di Ungaretti alla quale appartiene, Allegria di naufragi. Tale raccolta [...]

3 06, 2016

Ungaretti, Giuseppe: Andromaca di Jean Racine

2016-06-03T10:00:48+02:00Letteratura|

Ungaretti, Giuseppe: Andromaca di Jean Racine tradotta da Giuseppe Ungaretti in L’Approdo Letterario, rivista trimestrale di lettere ed arti, numero 1 (nuova serie), anno IV - Gennaio - Marzo 1958, Roma, Edizioni Radio Italiana, 23 x 18,5 cm. Brossura editoriale; pp. 126, (2) con alcune illustrazioni a piena pagina in bianco e nero. La nota traduzione di Ungaretti, che qui compare per la prima volta, è compresa fra le pagine 3 e 14. Bella dedica autografa firmata e datata di Ungaretti a penna verde: per Fedra impareggiabile e per l’amabilissima Diana Tenieri ... Nel volume ci sono anche scritti originali [...]