Prezzo: disponibile a richiesta
Autore: Verdi, Giuseppe
Titolo: Ernani
Data: 1844

Verdi, Giuseppe: ERNANI. Dramma lirico in quattro parti. Versi di Francesco Maria Piave musica del maestro Giuseppe Verdi da rappresentarsi nel Gran Teatro La Fenice nel carnovale e quadragesima 1843 – 44, Venezia, Tipografia Giuseppe Molinari, sd (1844), 20 x 12 cm. Pregevole legatura coeva in velluto rosso con decorazioni a secco ai piatti: cornice geometrica con fiori ai quattro lati; pp. 32, (2). Piccola incisione al frontespizio; timbro circolare coevo: “Società del Gran Teatro La Fenice” con aquila al centro, al frontespizio. Rara edizione originale in ottimo stato di conservazione.

Ernani è un’opera in quattro atti di Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave, tratta dall’omonimo dramma di Victor Hugo. Ernani è il primo dei cinque melodrammi che Giuseppe Verdi scrisse per il Teatro la Fenice di Venezia, dove andò in scena per la prima volta nel 1844, e fu un successo. L’azione si svolge in Spagna e ad Aquisgrana nel 1519. Da ricordare come l’occhiuta censura austriaca trovò la scena della cospirazione sulla tomba di Carlo Magno un po’ “troppo pericolosa”: avrebbe potuto incitare gli italiani alla rivolta… Nel 1848, l’opera è presa a modello sia per il cappello del protagonista, indossato dai sostenitori della causa nazionale, sia per il coro del terzo atto “Si ridesti il Leon di Castiglia”, cantato anche per strada, e applauditissimo nelle successive rappresentazioni, provocando l’intervento della censura. Ernani è un fulminante risultato della produzione del cosiddetto periodo del “primo” Verdi ed entusiasma ancor oggi: le sue arie melodiose e gli insiemi drammatici, sanno accattivarsi i favori del pubblico.

Richiedi Informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Il tuo messaggio