Prezzo: disponibile a richiesta
Autore: Consolo, Vincenzo
Titolo: Nottetempo, casa per casa
Editore: Mondadori
Data: 1992

Consolo, Vincenzo: Nottetempo, casa per casa, Milano, Mondadori, 1992, 21,5 x 14,5 cm. Cartone editoriale con sovracoperta (una leggera macchia d’umido nella parte bassa anteriore); pp. 175, (7). Dedica autografa firmata e datata (1992) di Vincenzo Consolo alla scrittrice Rossana Ombres. Edizione originale.

Inseguito dalla luna, un uomo, un “lupo mannaro”, corre gridando i suoi tormenti per le contrade e le colline argentate di ulivi. Giunge a Palermo una piccola comunità di forestieri stravaganti, cultori di misteriosi riti esoterici, di nozze pagane con la natura, guidati da un moderno superuomo, Aleister Crowley, venuto a giocare in un paese mediterraneo forse l’ultima delle sue provocazioni teatrali… Vincenzo Consolo torna allo scenario familiare della Sicilia dei primi anni Venti, che segnano l’avvento del fascismo e la notte della ragione. Il risultato è un romanzo corale, l’evocazione lirica di tanti destini individuali e di un’intera civiltà, colta nel momento in cui sta per essere sopraffatta. Vincenzo Consolo, romanziere e saggista di fama internazionale, ha esordito nel 1963 con La ferita dell’aprile ma si è pienamente rivelato nel 1976 con Il sorriso dell’ignoto marinaio. Ha ricevuto i più prestigiosi premi letterari tra cui il Premio Pirandello nel 1985 per Lunaria; il Premio Grinzane Cavour nel 1988 per Retablo; il Premio Strega nel 1992 per Nottetempo, casa per casa e il Premio Internazionale Unione Latina nel 1994 per L’olivo e l’olivastro. Tradotto in molti Paesi, nel 2006 l’Università di Toronto ha pubblicato un’antologia dei suoi saggi, Reading and Writing the Mediterranean.

GUARDA

Richiedi Informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Il tuo messaggio