Prezzo: disponibile a richiesta
Autore: Russolo, Luigi
Titolo: Arte dei rumori
Editore: Milano
Data: 1916

Russolo, Luigi: L’arte dei rumori, Milano, Edizioni Futuriste di Poesia, 1916, 22 x 16 cm. Brossura editoriale; pp. 92, (4) con un ritratto fotografico dell’autore in bianco e nero su carta patinata fuori testo, e la riproduzione in bianco e nero su carta lucida tra le pagine 8 e 9 del quadro di Ugo Piatti «Nel laboratorio degli Intonarumori a Milano». Il saggio si apre con il manifesto L’arte dei rumori. Nel libro vi sono anche diverse parolibere e spartiti musicali. Copertina leggermente scurita per esposizione alla luce, ma bell’esemplare integro e assai fresco. Opera prima. Edizione originale.

In questo importante testo, Russolo sostiene che essendosi l’orecchio umano abituato alla velocità, all’energia e al rumore del paesaggio sonoro industriale urbano e quindi ad una nuova tavolozza sonora, sia necessario un nuovo approccio alla strumentazione e composizione musicale. Propone quindi una serie di conclusioni su come l’elettronica e le altre tecnologie consentiranno ai musicisti futuristi di sostituire la limitata varietà di timbri che l’orchestra possiede oggi con la varietà infinita di timbri dei rumori, riprodotti con meccanismi appropriati. L’arte dei rumori viene considerato da alcuni critici e autori uno dei testi più importanti e influenti nell’estetica musicale del XX secolo.

Richiedi Informazioni

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Telefono

    Il tuo messaggio