Prezzo: disponibile a richiesta
Autore: Vigo, Nanda
Titolo: Light Projects
Editore: Segnapassi
Data: 1971

Vigo, Nanda: Light Projects. Serigrafia a tre colori su cartoncino pesante. Dimensioni del foglio cm 50 x 50. Firmata in basso a destra a matita da Vigo, e numerata: 1971. Timbro a secco della Galleria Il Segnapassi in basso a sinistra. Tiratura di 250 esemplari.

Dopo essersi laureata all’Institut Polytechnique di Lausanne, nel 1959 Vigo apre il proprio studio a Milano. Da quel momento il tema essenziale della sua arte diventa il conflitto/armonia tra luce e spazio, che l’artista utilizza nel proprio lavoro, anche come architetto o designer. Dal 1959 frequenta lo studio di Lucio Fontana prima, e poi si avvicina agli artisti che avevano fondato la Galleria Azimut a Milano, Piero Manzoni ed Enrico Castellani. In quel periodo tra i diversi viaggi per le mostre in tutta l’Europa, Vigo conosce gli artisti e i luoghi del movimento ZERO in Germania, Olanda e Francia. Nel 1959 inizia la progettazione della ZERO House a Milano, terminata solo nel 1962. Nel 1965 l’artista ha curato la leggendaria mostra ZERO avantgarde nello studio di Lucio Fontana a Milano, con la partecipazione di ben 28 artisti. Tra il 1965 e il 1968 ha collaborato e creato con Gio’ Ponti la Casa sotto la foglia, a Malo (Vi). Nel 1971 Vigo viene premiata con il New York Award for Industrial Design per il suo sviluppo delle lampade (Lampada Golden Gate).

Richiedi Informazioni